facebook twitter rss

Amarezza De Mitri, Forlì espugna la Borgo Rosselli e vola in B1

VOLLEY - All'Energia 4.0 non riesce l'impresa di ribaltare il passivo rimediato otto giorni fa nella finale di andata, subendo così la seconda sconfitta stagionale, prima domestica di stagione. Resta comunque aperta la porta di accesso per il salto di categoria: nelle prossime due settimane, con un nuovo doppio scontro contro una squadra il cui nome emergerà dalle risultanze dei risultati del restante turno di playoff
Print Friendly, PDF & Email

PORTO SAN GIORGIO – Non ce l’ha fatta la De Mitri Energia 4.0 a ribaltare la sconfitta di sabato scorso a Forli, e anzi ha subito anche la prima sconfitta in casa di questa stagione, lasciando il via libera alle romagnole per i festeggiamenti per una sospirata conquista della B1.

Alla palestra Borgo Rosselli finisce 1-3 come all’andata, ma il cammino delle ragazze rossoblù allenate da Daniele Mario Capriotti verso la promozione in serie B1 non finisce qui.

Ci sarà, infatti, un’ulteriore “finestra” nelle prossime due settimane, con un nuovo doppio scontro contro una squadra il cui nome emergerà dalle risultanze dei risultati di questo turno di play off che si concluderanno il prossimo mercoledì 9 giugno.

IL TABELLINO

DE MITRI ENERGIA 4.0 1: Ragni 6, Cappelletti, Nardi, Gulino 1, Vallesi 1, Cicchitelli 4, Beretti 1, Benazzi 23, Tiberi 9, Di Marino 6, De Angelis, Caruso (n.e.), L1 Di Clemente, L2 Annunzi. All. Capriotti e Ruggieri

BLUE LINE FORLI’ 3: Stradaioli 3, Morolli C 11, Gardini 13, Bacchilega 12, L Gregori, Parenti C. n.e., Gallo 7, Collet 16, Morolli E. 2, Sopranzetti , Parenti E., Gennai. All. Morolli

ARBITRI: Federica Antonelli Fabio Paris

PARZIALI: 25-16, 14-25, 17-25, 18-25

LA CRONACA

Ma torniamo alla partita disputata in una palestra Borgo Rosselli ancora senza pubblico. E’ stata una gara strana e soprattutto molto diversa da quella di sette giorni fa dominata dall’estremo equilibrio. Nel primo set la De Mitri fa valere una grande decisione e la volontà di arrivare al golden set (obiettivo massimo possibile per le rossoblù dopo la sconfitta 3-1 dell’andata) si porta velocemente su un rassicurante + 7 che però svanisce altrettanto velocemente con il controsorpasso romagnolo sul 15-16. A questo punto la mossa vincente di coach Capriotti con l’ingresso in campo di Margherita Cicchitelli che con un lungo turno al servizio e con la prontezza sotto rete di Tiberi e compagne ed una devastante Giada Benazzi porta ad un parziale di 10-0 e alla vittoria del set. A questo punto, ecco che sotto pressione la Bleuline Forli, ritrova il meglio di sè e la storia del match si capovolge completamente. Le romagnole riprendono il controllo del match per non lasciarlo più, neanche dopo i giustificati festeggiamenti per la conquista del secondo set (che voleva significare la matematica promozione) chiudendo con un netto 3-1. Buono l’arbitraggio dei laziali Antonelli e Paris.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti