facebook twitter rss

Iagatti (Pd): “Sanità fermana? Calcinaro ha tentato di ridimensionare il ruolo della conferenza dei sindaci”

FERMO - Il segretario cittadino del Partito Democratico interviene sulla querelle in corso, nel merito della sanità territoriale, tra sindaco e consigliere regionale Dem, che secondo lo stesso "bene ha fatto a ricordare gli investimenti della giunta Ceriscioli nel Fermano, con la realizzazione dell'ospedale a Campiglione di Fermo, a cui si aggiunge quello di Amandola e il potenziamento della struttura di Montegiorgio"
Print Friendly, PDF & Email

 

“Le considerazioni del sindaco del Comune capoluogo lasciano interdetti, in particolare il ridimensionamento del ruolo della Conferenza dei sindaci di cui è presidente da 6 anni. Assumere il ruolo di guida politica è un onore ma anche un dovere nei confronti dei 175.000 abitanti del fermano”.

Sono le considerazioni del segretario del Partito Democratico della città di Fermo, Alessandro Iagatti (foto), entrato nel merito della querelle andata di recente in onda a vedere contrapposto il primo cittadino fermano, Paolo Calcinaro, ed il consigliere regionale di minoranza, Fabrizio Cesetti (per un approfondimento sul tema, consulta gli articoli sotto correlati).

“La maggior parte delle scelte vengono discusse e condivise tra la conferenza dei sindaci e l’area vasta, compresa l’applicazione del decreto Balduzzi che ha portato alla riconversione delle strutture ospedaliere – prosegue Iagatti -. E contrariamente agli slogan da campagna elettorale, il futuro previsto dal recovery plan per la grande maggioranza dei piccoli ospedali è quello di una riconversione in ospedali di comunità, senza possibilità di tornare indietro”.

“Per quanto riguarda il personale, purtroppo la carenza è strutturale in tutto il territorio nazionale, i tagli lineari e il blocco del turnover di passati governi hanno portato a un depotenziamento del personale in tutti i settori della pubblica amministrazione. Senza considerare il basso numero di specializzandi nella medicina d’urgenza. Bene ha fatto il consigliere regionale Pd Fabrizio Cesetti a ricordare gli investimenti senza precedenti della giunta Ceriscioli nel Fermano, con la realizzazione dell’ospedale a Campiglione di Fermo, che sarà l’unico di primo livello di nuova realizzazione della regione, a cui si aggiunge quello di Amandola e il potenziamento della struttura di Montegiorgio. L’augurio è che nel prossimo futuro la conferenza dei sindaci e il suo presidente facciano valere il proprio peso politico con la nuova giunta regionale in virtù di una programmazione sanitaria ancora inesistente”, le conclusioni del segretario cittadino Dem.

 

Articoli correlati: 

Sanità fermana, Cesetti: “Lacune? E Calcinaro dove stava? E’ un surfista della politica, i nostri risultati sono evidenti”

Sanità, Calcinaro: “Lacune nel Fermano? Frutto delle scelte della politica regionale, un direttore ‘locale’ per l’Av4 locale importante ma non esclusivo”


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti