facebook twitter rss

‘Planète’: tutto pronto per il taglio del nastro della residenza d’artista a L’Approdo

PORTO SAN GIORGIO - ’unico edificio rimasto del primo pontile realizzato tra gli anni '50 e ’60 è stato recuperato dal Concessionario Marina di Porto San Giorgio ed ospita Alice Visentin. Domenica 13 giugno alle 18,30 avverrà l’inaugurazione
Print Friendly, PDF & Email

Attraverso un progetto di riqualificazione e promozione territoriale, grazie alla collaborazione tra l’associazione Karussell e Marina di Porto San Giorgio, è stata realizzata la residenza d’artista “L’approdo”. L’unico edificio rimasto del primo pontile realizzato tra gli anni ’50 e ’60 è stato recuperato dal Concessionario Marina di Porto San Giorgio ed ospita Alice Visentin. Domani alle 18,30 avverrà l’inaugurazione.

L’artista ha dato vita a “Planète”, concentrandosi sul patrimonio immateriale che spesso si trova nascosto o che il più delle volte resta trascurato perché sembra lontano o poco attuale. Durante le settimane è riuscita a fare delle scoperte curiose e a recuperare storie quasi dimenticate, custodite da pochi che si occupano di tenerle in vita con tenacia. Alice (28 anni) ha compiuto una sorta di traduzione di tali materiali, facendone “un saggio poetico onirico” (Planète), che ricopre tutte le pareti interne dell’Approdo. Grazie alla peculiare struttura e collocazione dell’edificio, è possibile vedere il lavoro dall’esterno, passeggiando sul lungomare Gramsci sia di giorno che di notte. L’esposizione, curata da Matilde Galletti, sarà visibile fino al prossimo 30 settembre.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti