facebook twitter rss

Schianto sulla Statale: furgone si ribalta, auto distrutta. Soccorsi due giovani e un uomo (Foto)

PORTO SAN GIORGIO - Fortunatamente nessuna delle tre persone coinvolte sembra aver riportato gravi conseguenze. Sul posto i sanitari dell'Azzurra Porto San Giorgio, della Verde di Fermo, della Verde Valdaso e l'automedica dell'Azzurra Sant'Elpidio a Mare. Con loro vigili del fuoco, carabinieri. Con i soccorritori anche il soccorso stradale Virgili con due carroattrezzi e la EuroSos con la SA Sicurezza Ambiente, che si è occupata di pulire la carreggiata
Print Friendly, PDF & Email

di Giorgio Fedeli

Spaventoso incidente questa notte intorno alle 2 lungo la statale Adriatica, all’altezza dell’incrocio con la strada Fermana e viale don Minzoni, a Porto San Giorgio. Un crocevia che già in passato, purtroppo, in molte occasioni ha fatto registrare incidenti stradali. Questa notte, coinvolte nel sinistro, una Fiat Uno e un furgone. Distrutta l’utilitaria, a bordo della quale viaggiavano due ragazzi, mentre il mezzo da lavoro, condotto da un uomo, si è ribaltato sulla fiancata sinistra.

Raccolto l’sos, dalla centrale operativa del 118 hanno attivato la macchina dei soccorsi. E così all’incrocio sulla ss16 sono arrivati i sanitari della Croce azzurra di Porto San Giorgio, quelli della Verde di Fermo, la Verde Valdaso e l’automedica dell’Azzurra Sant’Elpidio a Mare. Con i sanitari anche i vigili del fuoco, con camion e un pick up, e i carabinieri della stazione di Monterubbiano e del Radiomobile, in ausilio. Fortunatamente, o forse meglio dire miracolosamente a guardare le condizioni in cui sono ridotti i due veicoli, le tre persone coinvolte non sembrano aver riportato gravi conseguenze dall’impatto. Per uno dei due ragazzi, rimasto comunque sempre cosciente, è stato allertato Icaro che è arrivato all’ospedale di Fermo. Il giovane, dal Murri è stato così trasferito a Torrette per accertamenti. Anche gli altri due, il secondo giovane e l’uomo sono stati soccorsi dai sanitari e accompagnati al nosocomio fermano.

I vigili del fuoco sono stati impegnati prima ad aprire le lamiere dei veicoli e poi a metterli in sicurezza anche a causa dello sversamento di liquidi sulla carreggiata, cosparsa di pezzi di carrozzeria. La dinamica del sinistro, invece, è materia dei carabinieri a cui spetta l’onere di ripartire le eventuali responsabilità. Con i soccorritori anche il soccorso stradale Virgili con due carroattrezzi e la EuroSos con la SA Sicurezza Ambiente, che si è occupata di pulire la carreggiata.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti