facebook twitter rss

Colori omogenei per le facciate del centro storico, Terrenzi: ” Proporrò un fondo per elargire contributi ai residenti”

SANT’ELPIDIO A MARE – "Tale fondo andrà ad affiancarsi al bonus facciate che esiste già e tutto ciò concretizza una buona occasione per eliminare brutture e rendere uniforme il nostro centro medievale. È un primo passo per dare una migliore armonia alla parte storia della città e saremo vigili per evitare che si intervenga in modo inadeguato, come purtroppo è successo in passato ”.
Print Friendly, PDF & Email


Un maggior decoro in centro storico passa anche per colori omogenei da utilizzare nella sistemazione dei fronti degli edifici. Per avere una regolamentazione completa in merito, che non lascia margini d’interpretazione, la giunta comunale ha recentemente provveduto a modificare l’art. 29 comma 8 delle Norme Tecniche di Attuazione del Piano Particolareggiato del Centro Storico, in modo da fissare dei paletti entro i quali possano muoversi coloro che dovessero ritinteggiare o restaurare facciate di immobili che insistono nella parte storica della città. La delibera prevede l’indicazione dei colori sia per la parte delle mura castellane che fuori mura. Il tutto è stato concretizzato in accordo con la Sovrintendenza che si ringrazia per la collaborazione.

“Insieme agli uffici, che ringrazio, ed alla giunta, abbiamo inteso chiarire la tematica per evitare brutture. È mia intenzione – dice l’Assessore all’urbanistica Norberto Clementi – proporre anche un fondo per elargire contributi ai residenti che intendono adeguarsi ai colori al fine di avere un impatto estetico degno di un bellissimo centro storico medievale come il nostro. Tale fondo andrà ad affiancarsi al bonus facciate che esiste già e tutto ciò concretizza una buona occasione per eliminare brutture e rendere uniforme il nostro centro medievale. È un primo passo per dare una migliore armonia alla parte storia della città e saremo vigili per evitare che si intervenga in modo inadeguato, come purtroppo è successo in passato ”.

“Il nostro Centro Storico è un gioiellino che va preservato con tante attenzioni che passano anche per il rispetto di una gamma di colori, così come stabilito, per la tinteggiatura delle pareti – aggiunge il Sindaco, Alessio Terrenzi – e con questo atto abbiamo voluto dare gli elementi necessari per poter scegliere nell’ambito di una precisa gamma che garantisce omogeneità ed armonia”.
La delibera di riferimento è stata pubblicata in data odierna all’albo pretorio del sito istituzionale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti