facebook twitter rss

Dibattiti sul cambiamento e speaker da tutto il mondo: Villa Vitali apre le porte a Tedx

FERMO - Un viaggio emozionante sulle ali delle idee che porterà sul palco un evento di fama mondiale dedicato alla tecnologia, all'intrattenimento e al design. Sold out già da inizio marzo. Calcinaro: "Non conoscevo Tedx, ma sono contento di questa ventata di novità che potrebbe essere il primo passo di un nuovo percorso per la nostra città"
Print Friendly, PDF & Email

 

di Leonardo Nevischi

Manca esattamente una settimana al primo Tedx Fermo, in programma per il prossimo venerdì 2 luglio alle ore 21 nell’arena di Villa Vitali, luogo nel quale in soli 18 minuti ciascuno si alterneranno otto speaker provenienti da settori molto diversi, proprio per offrire al pubblico un punto di vista plurale e diversificato. Si passerà dall’economia allo spettacolo, dall’arte alla comunicazione, dal mondo accademico a quello imprenditoriale. Il filo rosso che legherà gli interventi sarà la tematica dell’innovazione e del cambiamento che ogni relatore declinerà a modo suo, toccando tre punti chiave: i valori determinati alla base dei loro progetti, l’atteggiamento migliore per affrontare le difficoltà e i risultati ottenuti nei vari campi di competenza.

L’evento, presentato questa mattina nella cornice della Sala dei Ritratti, all’interno del Palazzo dei Priori, si propone di diventare uno degli appuntamenti imperdibili del calendario culturale fermano. “Sono particolarmente orgoglioso di questo evento. Non conoscevo Tedx – ammette il sindaco Paolo Calcinaro -, ma poi documentandomi mi è sembrata un’iniziativa onorevole per la nostra città. Ho molta curiosità e voglia di esserci, così tanto che venerdì sarei dovuto partire per Asbach ma pur di non perdermi Tedx ho stravolto la mia gita. Sono contento di questa ventata di novità che potrebbe essere il primo passo di un nuovo percorso”..

“Tedx porterà importanti risvolti culturali – ha invece sottolineato l’assessore alla cultura Micol Lanzidei –. L’idea di diffondere idee di valore con un metodo accessibile e semplice mi è piaciuta sin da subito. Gli spettatori saranno stimolati dalle esperienze messe a confronto dei vari speaker”.

Una leggera emozione, invece, sul viso dell’assessore allo sport e alle politiche giovanili, Alberto Maria Scarfini: “Dal 2015 lavoriamo nell’accompagnare ai tanti eventi anche un’importante convegnentistica ed entrare nel mondo Tedx è un fantastico risultato per Fermo. Il fermano, culturalmente parlando, entra automaticamente in un circuito di fama mondiale ed è un’opportunità unica anche per i nostri giovani e per il loro futuro”.

Il promotore e organizzatore di Tedx Fermo, Giuseppe Visi, ci ha tenuto a sottolineare il riscontro positivo della comunità locale; in primis quello dei 100 fortunati spettatori che hanno acquistato il biglietto senza conoscere il programma nei dettagli, facendo registrare il sold-out già a inizio marzo. “Il mondo di Tedx è composto interamente da volontari. Anche i relatori che verranno a Fermo, interverranno in maniera gratuita. Fermo per noi sarà un punto di partenza e non di arrivo. Avevo chiamato il sindaco in piena campagna elettorale perché volevo organizzare l’evento prima del 2 luglio, ma poi per motivi pandemici ci siamo dilungati, ma questa è la dimostrazione di quanto il nostro evento sia stato accolto con estrema positività”.

Sul palco insieme a lui, Velika Papiri, Event Operations Manager, e Serena Fenni, Copywriter social, che hanno ricordato quanto siano importanti i legami con il territorio per organizzare un evento di successo che riesca a coinvolgere quanti più attori possibili ed hanno svelato gli speaker che parteciperanno all’evento. “Tutte le persone che volevamo coinvolgere hanno accettato con piacere: questo grazie al supporto dei partner che hanno creduto nella forza della cultura e delle idee di valore. Ci sarà un palinsesto eterogeneo di speaker. Abbiamo selezionato il professore Emanuele Frontoni dell’Università Politecnica delle Marche, l’esperto in comunicazione e leadership Giampoaolo Rossi, la giornalista Rai Barbara Capponi, l’esploratore Yanez Borella, l’ex pallavolista Andrea Zorzi, che attualmente si occupa di teatro e Mark Kostabi, figura portante dell’East Village Art Movement, considerato l’erede di Andy Warhol, il quale partirà da New York solo intrattenere la platea 18 minuti ed esporre le sue opere a Villa Vitali. Infine il cantautore e giornalista milanese Marco Di Noia regalerà un effetto ‘wow’ al pubblico accompagnando la sua musica al canto di un vero robot. Un altro intervento particolare che stimolerà le idee degli spettatori sarà quello di Massimo Tamaro, comandante delle frecce tricolore che ha avuto modo di lavorare in Formua 1 per Ferrari ed attualmente è professore alla New York University”.

Infine il Co-organizer Giacomo Bertola ha fornito un’anticipazione sul finale: “Per sottolineare l’orgoglio ed il senso di appartenenza alla città di Fermo, annunciamo un inizio di eventi a tema che saranno in collaborazione con il comune. Tratteremo tantissimi temi come i giovani, l’imprenditoria, lo sport e tutto ciò che reputeremo utile per dimostrare che esiste qualcosa di bello per cui vale la pena spendersi”.

 

Il promotore e organizzatore di Tedx Fermo, Giuseppe Visi

L’assessore allo sport e alle politiche giovanili Alberto Maria Scarfini


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti