facebook twitter rss

Imposte comunali rimodulate, la giunta Loira promuove la ripresa delle attività operanti sul territorio

PORTO SAN GIORGIO - Occupazione suolo pubblico: esentati anche gli artigiani. Nel merito della Tari, il Consiglio comunale ha approvato nuove misure di sostegno. Riduzioni in arrivo per diverse categorie professionali, come specificato dagli amministratori: "Dopo l’enorme stanziamento economico dello scorso anno è stata nostra volontà continuare a sostenere in maniera mirata il tessuto economico cittadino"
Print Friendly, PDF & Email

 

 

La giunta Loira esenta gli artigiani dal pagamento dell’ex Tosap, ora Canone unico patrimoniale.

Lo Stato aveva previsto l’esenzione del pagamento per l’anno in corso, relativamente alle attività di somministrazione di alimenti e bevande.

La giunta, attraverso una delibera di indirizzo, “al fine di sostenere e promuovere la ripresa economica delle attività operanti territorio” ha esteso la misura nazionale anche a categorie non previste come quelle artigianali.

“Rientrano, ad esempio attività quali gelaterie, yogurterie, kebab, pizzerie e quante abbiano specifica licenza”, specifica l’assessore al commercio, Christian De Luna.

Ieri sera, in consiglio comunale, è stato approvato inoltre il regolamento Tari, che anche per il 2021 prevede consistenti sostegni alle categorie colpite dalla crisi legata alla pandemia attraverso significative riduzioni della tassa stessa.

“A titolo di esempio – continua De Luna – verrà ridotta del 44% ad alberghi con o senza ristorante, palasport, impianti sportivi, palestre e discoteche. Del 32,50% ad attività ristorative come bar, pizzerie, birrerie, negozi d’abbigliamento, calzature, librerie ed altre tipologie specificate nella delibera. Dopo l’enorme stanziamento economico vicino al milione di euro deciso dall’amministrazione nello scorso anno è stata nostra volontà continuare a sostenere in maniera mirata il tessuto economico cittadino”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti