facebook twitter rss

Isola pedonale in viale Cavallotti, automobilisti critici “Troppo caos e ingorghi”

P.S.GIORGIO - Automobilisti sorpresi ed alcuni infuriati per la chiusura del tratto iniziale di viale Cavallotti ieri sera. Così sarà per tutti i venerdì di luglio ed agosto dalle 20 alle 24. Ma non sono mancati alcuni disagi alla viabilità.
Print Friendly, PDF & Email

Buona la prima? Stavolta no. Almeno a sentire gli umori di chi, a bordo della sua autovettura, si è trovato ieri pomeriggio a transitare in viale Cavallotti a ridosso dell’ora di cena. L’idea di chiudere il tratto iniziale del viale alle auto non è piaciuto ai più. Si è finito per creare infatti un ingorgo in via Gentili, a sua volta chiusa dalle 18, e in via Simonetti, l’unico accesso per “saltare” la nuova isola pedonale e riprendere viale Cavallotti in direzione nord dopo aver percorso un pezzo di viale Roma. Chi arriva insomma da via XX Settembre, dopo aver attraversato il sottopasso ferroviario, e vuole svoltare a destra non potrà più farlo nella giornata del venerdì dopo le 20. E questo per la scelta di ricavare anche qui una porzione di isola pedonale compresa tra piazza delle Marine e viale Don Minzoni.

“L’iniziativa, che comprenderà l’orario dalle 20 alle 24, si terrà nei prossimi venerdì di luglio ed agosto, in concomitanza con il mercatino di viale Don Minzoni stesso” aveva spiegato l’assessore al commercio Christian De Luna illustrando la novità maturata dopo aver raccolto le istanze di alcuni esercenti della zona decisi a prolungare gli orari di apertura delle attività sfruttando gli spazi adiacenti come prevedono le recenti normative anti Covid. Ma senza fare i conti bene con il traffico della città che, proprio nei weekend tende ad intensificarsi. Se all’isola pedonale aggiungiamo poi anche il mercatino si può ben intuire perché molti automobilisti ieri sera abbiano criticato la scelta trovandosi imbottigliati in pieno centro. “E’ possibile che per attraversare Porto San Giorgio, da sud a nord, abbia impiegato 22 minuti? Solo per fare tre chilometri. E’ inammissibile” lamentava il sig. Massimo “cosa si aspetta a fare un piano serio delle pedonalizzazioni invece di procedere così a spot?”.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti