facebook twitter rss

Monte Giberto inaugura il parco ‘Pinetina’: riqualificazione del centro e abbattimento barriere architettoniche

MONTE GIBERTO - Un progetto complessivo fortemente voluto dall’Amministrazione Comunale, che è stato portato a termine dopo circa 2 anni di lavori, nonostante varie sospensioni dovute all’emergenza Covid 19.
Print Friendly, PDF & Email

 

Il Comune di Monte Giberto inaugura il Parco “Pinetina”: realizzato il progetto che coniuga la riqualificazione del centro storico con l’abbattimento delle barriere architettoniche
Un progetto complessivo fortemente voluto dall’Amministrazione Comunale, che è stato portato a termine dopo circa 2 anni di lavori, nonostante varie sospensioni dovute all’emergenza Covid 19. Ieri mattina alla presenza del parroco don Umberto del maresciallo Quarta del sindaco di Ponzano di fermo della presidente del Gal fermano, consigliere regionale Marco Marinangeli e di tutta la cittadinanza è stata inaugurata dal Sindaco Giovanni Palmucci la pinetina.

Dopo il taglio del nastro la cittadinanza è potuta entrare nel parco per ammirarlo nella sua veste rinnovata. “Per far capire l’intervento – spiegano dall’amministrazione –  sono state appese delle foto che facevano vedere come era prima. Poi il sindaco ha preso la parola per raccontare i vari step del progetto. Il parco che torna ad essere fruibile, totalmente riqualificato, è stato arricchito da un percorso pedonale privo di barriere architettoniche che consente di raggiungere con facilità il Centro storico. Inoltre, a seguito dei finanziamenti pervenuti dal Ministero dell’Interno e dal Ministero dello Sviluppo Economico è stato possibile realizzare una nuova scalinata, recuperare un torrione dove sono stati predisposti i servizi igienici ed infine riqualificare l’impianto illuminotecnico”.

Un recupero importante per la comunità di Monte Giberto, e non solo, perché la Pinetina è molto frequentata durante l’estate ed è un punto di ritrovo per i giovani; la riqualificazione ed il restyling del Parco hanno reso ancora più fruibile ed accogliente anche la struttura già presente adibita alle attività della locale Pro Loco. Lo spunto per il recupero dell’area verde parte da un Bando del Gal Fermano Leader Scarl sulla “Riqualificazione dei centri storici”; il Comune ha partecipato al bando ed è stato ammesso al finanziamento che prevedeva comunque una compartecipazione alla spesa. L’insieme degli interventi realizzati indiscutibilmente valorizza e rende più suggestivo il ” Piccolo Borgo”; è pertanto motivo di orgoglio per il Sindaco Palmucci e per tutta l’Amministrazione Comunale.

Il Sindaco ha poi lasciato la parola alla presidente del Gal fermano Michela Borri che ha ribadito l’utilità dei fondi per il recupero del patrimonio storico artistico con l’obiettivo di rendere i nostri Borghi fruibili e attrattivi a livello turistico. Il sindaco ha poi rivolto un ‘appello alla regione rappresentata dal consigliere Marinangeli a sostenere i piccoli comuni e a tenere in considerazione le richieste di supporto per consentire di realizzare progetti utili per la comunità . Marinangeli oltre che a complimentarsi con il sindaco e il suo staff ha portato i saluti del presidente Acquaroli ribadendo la forte volontà della regione a riqualificare i borghi oggetto si spopolamento per rilanciare l’economia di questi territori. Ha inoltre apprezzato la partecipazione della comunità Montegibertese all’evento. Il sindaco ha ringraziato tutte le imprese i dipendenti comunali e i consiglieri per il supporto avuto e tutti i cittadini che potranno ora usufruire di un parco totalmente riqualificato.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti