facebook twitter rss

Fermana, c’è la Sampdoria nel destino del giovane portiere Elia Tantalocchi

SERIE C - L'estremo classe 2004 passa ai blucerchiati con la formula del prestito con diritto di riscatto: "L’emozione è veramente tanta, ringrazio la società gialloblù che mi ha dato la possibilità di crescere in queste anni sia a livello personale che tecnico. Sinceramente non vedo l’ora di iniziare questa nuova avventura e misurarmi con questa realtà così importante"
Print Friendly, PDF & Email

FERMO – La Fermana è orgogliosa di comunicare ufficialmente il passaggio del giovane estremo difensore Elia Tantalocchi, classe 2004, alla Sampdoria con la formula del prestito con diritto di riscatto. Una grandissima opportunità per il giovane talento cresciuto nel settore giovanile della Fermana e messosi in evidenza sia nell’Under 17 che nella Primavera.

Molte le formazioni che si erano interessate a Tantalocchi e alla fine la Sampdoria ha puntato forte su di lui. Un riconoscimento importante per il settore giovanile gialloblù che vede premiati i frutti del lavoro di questi ultimi anni, senza dimenticare tutti gli altri ragazzi che stanno vivendo da protagonisti la preparazione agi ordini di mister Domizzi.

In questo momento l’emozione è veramente tanta – sottolinea Tantalocchi – è doveroso però che io parta dal ringraziare la Fermana che mi ha dato la possibilità di crescere in queste anni sia a livello personale che tecnico. Il mio grazie è a tutti coloro che ho incontrato prima nel settore giovanile e poi in prima squadra, lo staff tecnico e i miei compagni di squadra. Aver condiviso tante gare ed emozioni con i miei compagni di squadra e poi uno spogliatoio solido come quello della prima squadra aiuta veramente tanto a maturare e capire cosa significa fare calcio a certi livello. Alla Fermana sono grato dunque per tutto quello che mi ha dato e per l’opportunità che ora mi si presenta davanti. Arrivo in una grandissima società che da sempre ha un settore giovanile invidiabile e che sa come si valorizzano al meglio i ragazzi. Sta a me ora dare il massimo e mettere tutto quello che ho in ogni allenamento e in ogni situazione nella quale sarò chiamato in causa. Sinceramente non vedo l’ora di iniziare questa nuova avventura e misurarmi con questa realtà così importante”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti