facebook twitter rss

Al “San Paolo”, tra i driver gentleman, anche l’ex stella di Roma e Juventus, Zbigniew Boniek

IPPICA - Venerdì di trotto caratterizzato dalla presenza dal noto ex calciatore polacco, attuale vice presidente della Uefa, in sulky con il suo Boniek Sm. In pista, successo di Leonardo Vastano, davanti a Cristiano Pepponi e Mirko Marini
Print Friendly, PDF & Email

 

 

MONTEGIORGIO – All’ippodromo San Paolo ieri sera, venerdì, per gli appuntamenti al trotto dei gentlemen la sorpresa Zbigniew Boniek (nella foto a destra), 65enne ex stella di Juventus, Roma e della nazionale polacca, già numero uno della federcalcio del suo paese, e dal 20 aprile scorso vice presidente dell’Uefa.

Tutto questo nel quadro sportivo in cui Leonardo Vastano ha vinto la Classifica Gentlemen, rispettivamente davanti a Cristiano Pepponi e Mirko Marini.

Tornando a Bonierk, soprannominato «bello di notte», appellativo attribuitogli dall’avvocato Gianni Agnelli durante la sua militanza nella Juventus, in riferimento alle sue buone prestazioni in occasione delle partite di coppa dopo il calar del sole.

Per tre anni nella Juventus (1982/1985) e triennio nella Roma (1985/1988). È stato allenatore del Lecce (1990/91), del Bari (1991/92), della Sambenedettese (gennaio-marzo del ’93) e dell’Avellino (1995) e allenatore della nazionale polacca nel 2002. Nel suo palmarès troviamo competizioni nazionali e internazionali. È stato insignito del titolo di calciatore polacco dell’anno per ben due volte, nel 1978 e 1982. Dallo scorso aprile è vice presidente della Uefa. Ieri, venerdì 27 agosto lo abbiamo visto vestire i panni di Gentlemen all’ippodromo San Paolo di Montegiorgio, in sulky al suo Boniek Sm, nel premio Full Time. Da anni coltiva la sua passione per i cavalli, prima come titolare di scuderia poi come gentlemen driver e quindi anche come allenatore. La “febbre da cavallo” gli è comparsa durante la prima stagione calcistica con la Roma, nel 1985.

E’ rientrato dalla Turchia con l’aereo privato, dopo il sorteggio della fase a gironi 2021/22 di Uefa Europa League, tenutosi a Istanbul, in Turchia, dopo aver detto al suo staff “datemi partente”, cercando relax dopo le ultime riunioni in Uefa. Quest’anno è la prima corsa a cui riesce a prendere parte. Nella divisa biancorossa circolava tra le scuderie, controllava il sulky e ha portato a sgambare il suo cavallo, Boniek Sm, un castrone baio della scuderia Zb Sport Srl. E poi, arrivata l’ultima corsa della serata, è sceso in pista in sulky a Boniek Sm, che correva con il numero 6, purtroppo a sbagliare in partenza.

Nella giornata di venerdì Leonardo Vastano è uscito il vincitore della Classifica Gentlemen con due vittorie (nella terza corsa Con Albereta Cla e nella sesta con Tulum) e due secondi posti (nella seconda corsa con Antonietta Ama e nella settima corsa con Baika dei Ronchi).

Leonardo Vastano, allevatore di successo, allenatore e driver di trotto, è uno di quei gentleman sul quale è possibile puntare a prescindere dal cavallo che guida, e questo la dice lunga sulla sua bravura. Campano di nascita ma adottivo delle Marche, in breve tempo si è messo in evidenza, dapprima come universitario, partecipando al circuito a loro riservato e successivamente passato alla categoria dei “puri” come vengono detti i gentlemen appunto. Cristiano Pepponi ha centrato invece due vittorie, nella seconda corsa con Zarapier e nella quarta con Bye Bye Again, risultando secondo nella classifica. Mirko Marini è quindi terzo in classifica dopo aver incassato due secondi posti (nella quarta con Belena Jack e nella quinta con Captor Delleselve) e un quarto posto nella sesta corsa con Zazà Alter.

 

Articolo correlato: 

All’ippodromo “San Paolo” nel weekend doppio appuntamento con le corse al trotto


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti