facebook twitter rss

La banda giovanile di Fermo si esibisce davanti a Papa Francesco: “Una giornata indimenticabile”

FERMO - L'emozione, questa mattina in sala Nervi era altissima ma allo stesso tempo anche l'onore di portesi esibire davanti al Papa diretti dal Maestro Mirco Barani.
Print Friendly, PDF & Email

(CREDIT FOTO: VATICAN MEDIA)

Un’esperienza unica, un momento che non scorderanno mai i ragazzi della Banda Giovanile “Città di Fermo” che questa mattina hanno assistito all’Udienza Generale di Papa Francesco in Sala Nervi in Vaticano ed hanno avuto la possibilità di suonare ed esibirsi.
Ad accompagnare la delegazione il Prefetto Vincenza Filippi, il Sindaco Paolo Calcinaro, presente anche l’assessore alla cultura Micol Lanzidei, che hanno espresso l’emozione e la gratitudine per questo incontro speciale, hanno sottolineato la bellezza di una mattinata caratterizzata dalle parole sempre di conforto e di speranza del Pontefice e hanno espresso la soddisfazione di aver potuto partecipare a questa Udienza nel nome dei giovani e della musica con la Banda giovanile “Città di Fermo” che ha così avuto un altro importante e prestigioso riconoscimento con questa partecipazione. Banda Giovanile che, nella circostanza era accompagnata nelle sue esecuzioni anche dalla solista soprano Patrizia Biccirè, è una realtà culturale cittadina coordinata dall’Associazione Amadeus, presieduta da Arianna Isidori e diretta dal maestro Mirco Barani, anche loro presenti stamattina.

Il saluto del Prefetto Filippi e del Sindaco Calcinaro a Papa Francesco, insieme ai ragazzi della Banda Giovanile di Fermo

Particolarmente emozionante il momento in cui il Pontefice, al termine, ha salutato tutta la delegazione fermana, ha stretto la mano del Sindaco e del Prefetto, si è complimentato con i ragazzi incoraggiandoli a proseguire nella direzione artistica intrapresa e ha voluto fare una foto con tutto il gruppo .

Sindaco che ha donato a nome della Città di Fermo a Papa Francesco un omaggio realizzato dall’artista, pittore e incisore fermano Sandro Pazzi con l’associazione “La Luna” di cui è presidente e fondatore, dal titolo Essere e Bellezza, un volume di incisioni e poesie curato insieme al compianto Padre Stefano Trojani. Un’opera con alcune delle più belle incisioni realizzate da Pazzi, artista di fama internazionale con più di 50 di attività alle spalle, con all’attivo numerose mostre, prestigiosi premi e opere esposte in modo permanente in Musei italiani ed esteri.
Banda Giovanile che ha avuto occasione di potersi mettere all’opera e di suonare questa mattina in Sala Nervi, eseguendo l’Ave Maria di Caccini e alcune delle più belle musiche da film di Ennio Morricone.
Questi i nomi dei giovani componenti la formazione: Matilde Fratink, Claudia Piccinini, Alice Barani, Matteo Tarabelli, Fabiana Civitano, Claudia Pascarella, Tommaso Alidori, Alessandro Silla, Marco Santanafessa, Sofia Berardi, Luca del Bufalo, Letizia Illuminati, Giulia Ciarrocchi, Sofia Borraccini, Andrea Paci, Lorenzo Boni, Matteo Malaspina, Edoardo Montelpare, Ivan Curzi, Stefano Caponi, Simone Tenerelli, Monica Noschese, Sabrina Barboni, Gioia Isidori, Paolo Traini, Giorgia Maurizi, Filippo Sabella, Michele Andrenacci, Filippo Sarzana, Giuseppe Riccetti, Luca Vesperini, Diego Minnozzi, Federico Filippetti e  Daniele Del Gatto.
Una nuova esperienza che potrà essere considerata fra le più emozionanti ed importanti fra quelle che la Banda Giovanile “Città di Fermo” annovera fino a questo momento e che rimarrà indelebile nella memoria di tutti i partecipanti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti