facebook twitter rss

Carlo Macchini accende la lampada per l’Italia e per il mondo alla Santa Casa di Loreto

LORETO - Il giovane ginnasta fermano ieri ha avuto l'onore, insieme al campione della pallavolo, Andrea Zorzi, di accendere la lampada nella basilica di Loreto
Print Friendly, PDF & Email

Ieri a alla santa casa di Loreto si sono svolte le celebrazioni per la festa della Natività di Maria con la tradizionale accensione della lampada per l’Italia e per il mondo.
Il rito ‘dell’accensione della lampada’ esprime la preghiera di tutta la Chiesa e quest’anno è il mondo dello sport ad essere protagonista, mondo dello sport che, come ribadito dal vescovo Dal Cin “non deve lasciarsi inquinare da imbrogli, da corruzione, da strumentalizzazione ideologiche o interessi di parte, da uso di sostanze nocive e neppure chiudersi nell’aspetto solo agonistico o nella ricerca esagerata del risultato, perché è chiamato a contribuire allo sviluppo integrale della persona”.
L’accensione della lampada è stata seguita in diretta dalle Tv Vaticane e dalla Rai ed è spettata al ginnasta fermano Carlo Macchini, in forza al gruppo sportivo Fiamme Oro della Polizia di Stato, ed al campione della pallavolo Andrea Zorzi.
Alle ore 9,30 si è tenuto incontro sul tema “Dallo sport alla vita per essere luce” con la testimonianza di alcuni illustri nomi dello sport. Sono intervenuti campioni del mondo sia in presenza che in collegamento video: Gianni Bugno, Fabio Capello, Giovanni Galli, Dino Meneghin, ed, in presenza, ovviamente gli stessi Carlo Macchini e Andrea Zorzi. L’iniziativa è stata patrocinata anche dal Coni Regione Marche e Coni Paralimpico Regione Marche in presenza del presidente del coni regione Marche Fabio Luna.
Alle ore 11,30 solenne celebrazione presieduta dal cardinale Beniamino Stella, Prefetto emerito della Congregazione per il Clero, concelebrata da monsignor Fabio Dal Cin, Delegato Pontificio, e da don Bernardino Giordano, vicario generale come pure dai parroci della Prelatura.
Alla fine della celebrazione all’interno della basilica ci si è spostati all’esterno con la ‘benedizione’ dell’Aeronautica Militare che ha effettuato un volo con due aerei proprio al di sopra della basilica come omaggio. Presente anche il Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare, il generale Alberto Rosso.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti