facebook twitter rss

Tari 2021, arrivano i sostegni per famiglie e utenze non domestiche

FERMO - C’è tempo fino al 30 settembre per presentare le domande di merito. Fra i requisiti richiesti per l'ammissione all'agevolazione, nuclei familiari con Isee non superiore a 19 mila euro. Per le utenze non domestiche, fatturato del primo semestre 2021 ridotto del 25% rispetto allo stesso periodo del 2019
Print Friendly, PDF & Email

Il sindaco del Comune di Fermo, Paolo Calcinaro

C’è tempo fino al 30 settembre per presentare le domande per partecipare ai bandi promossi dall’amministrazione comunale di Fermo a sostegno di famiglie e utenze non domestiche per il pagamento della Tari 2021. Misure varate con due distinti avvisi pubblici. Informazioni, avvisi, schemi di domanda sulla home page del sito www.comune.fermo.it

Domande che possono essere presentate, per entrambe le categorie, entro il 30 settembre secondo queste modalità:  direttamente online sul link https://comunefermo.elixforms.it/rwe2/module_preview.jsp?MODULE_TAG=TRIB_006;

o in versione cartacea all’ufficio protocollo del Comune di Fermo, in via Mazzini n. 4 nei normali orari di apertura al pubblico (dal lunedì al venerdì dalle 09:00 alle 13:00; il martedì ed il giovedì anche dalle 16:00 alle 18:00), a mezzo servizio postale, con raccomandata AR, indirizzata al Comune di Fermo, Ufficio Tributi, via Mazzini n. 4, 63900 Fermo. In tal caso farà fede il timbro postale di partenza, ed ultima modalità, a mezzo posta elettronica certificata all’indirizzo protocollo@pec.comune.fermo.it

Famiglie. I nuclei familiari interessati possono inoltrare domanda per essere inseriti nella graduatoria per l’erogazione di un contributo economico destinato al pagamento della Tari 2021. Possono partecipare al bando tutti i residenti nel Comune di Fermo con, fra gli altri requisiti, un reddito isee non superiore ad € 19.000. L’erogazione del contributo avverrà a seguito della predisposizione di una graduatoria, fino ad esaurimento del fondo stanziato.

Criteri di formazione graduatoria di merito: in base alla situazione reddituale e in base alla situazione socio/economica. Verranno valutate le situazioni di temporanea difficoltà causa Covid 19 determinate da una delle seguenti riduzioni del reddito del nucleo familiare: stato di disoccupazione intervenuta a partire dal 31 gennaio 2020 e presentazione Did per almeno 6 mesi, di cui almeno 2 mesi nel 2021; aver avuto accesso alla Cassa Integrazione per almeno 2 mesi nell’anno 2021; liberi professionisti e lavoratori autonomi: riduzione di almeno il 30 % del fatturato nel primo semestre 2021 rispetto al primo semestre del 2019.

I contributi verranno concessi secondo l’ordine di graduatoria fino ad esaurimento delle risorse disponibili pari ad € 31.500,00. L’importo del contributo è pari al 33 % della Tari dovuta per il 2021. Utenze non domestiche. Possono presentare domanda per essere inseriti nella graduatoria per l’erogazione di un contributo economico consistente nella riduzione della quota variabile della Tari 2021 i titolari di utenze non domestiche presenti nel territorio del Comune di Fermo

I contributi straordinari verranno concessi fino ad esaurimento delle risorse disponibili per € 130.661,74 e consisteranno nella riduzione della quota variabile della Tari 2021 in favore di titolari di utenze non domestiche che abbiano subito nel corso del primo semestre 2021 una riduzione del fatturato pari ad almeno il 25% rispetto a quello del primo semestre 2019. Nel caso in cui i contributi richiesti superassero il predetto fondo ancora disponibile, verrà garantito un contributo sulla parte variabile di almeno € 100,00 (cento/00), non oltre comunque il valore della propria quota variabile quando inferiore ad € 100,00 (cento/00), a tutte le domande ritenute ammissibili.

L’eventuale restante parte del fondo verrà assegnata fino a concorrenza del fondo residuo a mezzo di apposita graduatoria, stilata in base al fatturato dichiarato nella domanda, in ordine crescente. La domanda dovrà essere compilata in ogni sua parte, debitamente sottoscritta e corredata da copia di un documento di riconoscimento in corso di validità del richiedente. La mancanza della sottoscrizione della domanda; della copia di un documento di riconoscimento in corso di validità del richiedente; della documentazione richiesta per attestare la riduzione del fatturato, comporterà l’esclusione dal contributo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti