facebook twitter rss

Marcozzi e Pasqui (FI): “20 milioni alle filiere ittiche grazie a Battistoni”

PESCA - I due esponenti FI: "Dei 20 milioni, 15 saranno stanziati per le imprese del settore marittimo, tre milioni e mezzo per l'acquacoltura ed un milione e mezzo per il comparto operante nelle acque interne attraverso le Regioni e le province autonome nell'ambito delle loro attribuzioni"
Print Friendly, PDF & Email

Da dx Marcozzi, Battistoni e Pasqui

“Sempre più vicini e attenti ai lavoratori e alle categorie in difficoltà. Forza Italia dalla parte di chi lavora. Accogliamo con orgoglio e soddisfazione la notizia della destinazione di ben 20 milioni di euro alle filiere ittiche nella gestione dell’emergenza da Covid19, grazie al Sottosegretario Francesco Battistoni, delegato alla pesca del Mipaaf”. A dichiararlo, in una nota stampa, sono la Capogruppo regionale FI, Jessica Marcozzi e il vicepresidente dell’Assemblea Legislativa delle Marche, Consigliere regionale FI, Gianluca Pasqui.

“Ieri infatti è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il decreto su ‘Criteri e modalità di utilizzazione del fondo per lo sviluppo e il sostegno delle filiere agricole, della pesca e dell’acquacoltura’ voluto proprio dal Sottosegretario, nonché nostro commissario regionale FI, sen. Battistoni che ha voluto fortemente lo stanziamento per far sentire la vicinanza dello Stato al settore ittico. Lo stesso Battistoni sta personalmente visitando con cadenza settimanale il territorio costiero delle marinerie, per far sentire i pescatori italiani meno soli. E questo decreto, tanto auspicato dagli operatori, è la risposta migliore alle esigenze del settore. Dei 20 milioni, 15 saranno stanziati per le imprese del settore marittimo, tre milioni e mezzo per l’acquacoltura ed un milione e mezzo per il comparto operante nelle acque interne attraverso le Regioni e le province autonome nell’ambito delle loro attribuzioni”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti