facebook twitter rss

Tra le azzurre a stoppare la Russia le fermane Boutimah e Ferrara

CALCIO A 5 - Due pari al cospetto delle terze classificate all'ultimo Europeo: l'Italia è a caccia del Main Round della Uefa Women's Futsal Euro, da giocarsi ad ottobre in Svezia. Nel quintetto azzurro anche le portacolori di provincia, tesserate con i sodalizi Pescara e del Città di Falconara
Print Friendly, PDF & Email

 

FERMO – Grande prova delle portacolori azzurre contro la terza classificata all’ultimo Europeo.

Tra loro Sara Boutimàh ed Erika Ferrara (foto), le due fermane facenti parte della rappresentativa nazionale che, per la prima volta nella storia del calcio a 5 femminile, è riuscita a non soccombere alla Russia.

A Novarello, villaggio piemontese della nazionale in provincia di Novara, è terminato con due pari (1-1 e 2 -2 i risultati) il primo doppio impegno di una stagione il cui principale obiettivo è l’accesso al Main Round della Uefa Women’s Futsal Euro, da giocarsi dal 20 al 23 ottobre ad Halmstad, in Svezia.

In quel contesto la nostra rappresentativa cercherà di staccare il pass per la Final Four di Euro 2022. Tornando all’attualità, le due atlete ora raggiungeranno i ritiri dei rispettivi club, rispettivamente il Pescara Women (per la Boutimàh), collettivo campione d’Italia ed il Città di Falconara (per la Ferrara), vincitrice della Coppa Italia, squadre entrambe tra le favoritissime dell’imminente stagione alle porte, 2021/22, che si contenderanno la Super Coppa italiana il 10 novembre 2021, con sfida collocata in agenda in quel di Pescara.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti