facebook twitter rss

Cambio della guardia in Consiglio: Marinangeli (Lega) si dimette. Al suo posto l’armatore Senzacqua

PORTO SAN GIORGIO - Cambio della guardia in Consiglio comunale. Marco Marinangeli della Lega sarebbe pronto a dimettersi per lasciare posto a Fabio Senzacqua. A pochi mesi dalle elezioni amministrative, quindi, il Carroccio punta ad allargare gli spazi con l'ingresso di nuove leve. Renzo Petrozzi resta ovviamente capogruppo.
Print Friendly, PDF & Email

di Sandro Renzi

Il consigliere comunale Marco Marinangeli della Lega sarebbe ad un passo dalle dimissioni. Al suo posto l’armatore Fabio Senzacqua. La decisione di lasciare la civica assise, a pochi mesi dalle elezioni, sarebbe stata maturata negli ultimi tempi tenendo conto della complessità di ricoprire tre ruoli per il partito. Marinangeli, infatti, oltre ad essere consigliere comunale a Porto San Giorgio, riveste pure la carica di consigliere regionale e di coordinatore in città per il Carroccio. Sono soprattutto questi due ultimi impegni ad assorbire gran parte del tempo dedicato alla politica dal consigliere ed ex candidato sindaco. Oltre a questo, la Lega starebbe cercando di ampliare la platea dei tesserati e di aprirsi a nuove figure in vista delle elezioni per il rinnovo dell’Amministrazione rivierasca.

E’ stato proprio Marinangeli a farsi promotore della interpartitica di centrodestra nello scorso fine settimana, con l’obiettivo di gettare le basi per una alleanza elettorale che dovrebbe portare la coalizione a strappare il governo della città al centrosinistra. L’ingresso di Senzacqua in Consiglio non avrà riflessi ovviamente sul ruolo da capogruppo che riveste Renzo Petrozzi, altro decano della politica sangiorgese. Senzacqua, inoltre, è molto conosciuto nell’ambiente della marineria sangiorgese e potrebbe dare voce ad una categoria che ha sempre lamentato scarsa attenzione da parte delle istituzioni.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti