facebook twitter rss

Torna ‘Invito a Palazzo’: arte, cultura e storia nella sede Carifermo

FERMO - Per l’occasione saranno esposti alcuni lavori inediti di Salvatore Fornarola, donati nel 2014 alla Fondazione Cassa di Risparmio di Fermo, raccolti nella mostra “Via della terracotta” e delle monete antiche della zecca di Fermo. Tali opere arricchiscono ulteriormente un patrimonio di conoscenza alimentato negli anni dalle numerose iniziative culturali promosse dalla Cassa di Risparmio di Fermo.
Print Friendly, PDF & Email

 

Sabato 2 ottobre parte la XX edizione di Invito a Palazzo, la manifestazione promossa dall’Abi – in collaborazione con l’ACRI – che ogni anno, per un’intera giornata, mette in mostra opere d’arte e capolavori conservati nelle sedi storiche e moderne delle Banche e delle Fondazioni di origine bancaria. La manifestazione ha il patrocinio della Commissione Italiana Nazionale per l’Unesco, del Ministero della Cultura e del Ministero del Turismo.

La Cassa di Risparmio di Fermo Spa, in collaborazione con la Fondazione, aprirà al pubblico la sua sede storica, Palazzo Matteucci (via Don Ricci, 1 Fermo).

A Palazzo Matteucci saranno visitabili le stanze e le collezioni artistiche e i resti del Teatro Romano conservati nei sotterranei dell’edificio. Lungo il percorso di visita sarà possibile osservare opere di Andrea del Sarto, Carlo Crivelli, Vincenzo Pagani, Adolfo De Carolis, Giulio Romano, Filippo Ricci, Luigi Fontana. I visitatori potranno accedere al patrimonio artistico e architettonico, agli arredi e alle opere d’arte di ogni epoca, custoditi e tutelati dalla Banca e dalla Fondazione nelle proprie sedi.

Per l’occasione saranno esposti alcuni lavori inediti di Salvatore Fornarola, donati nel 2014 alla Fondazione Cassa di Risparmio di Fermo, raccolti nella mostra “Via della terracotta” e delle monete antiche della zecca di Fermo. Tali opere arricchiscono ulteriormente un patrimonio di conoscenza alimentato negli anni dalle numerose iniziative culturali promosse dalla Cassa di Risparmio di Fermo.

Le visite guidate, a cura di Maggioli Spa, si terranno, nel rispetto delle misure per contenimento, alle 10, alle 11,30, alle 15,30 e alle 17 esclusivamente su prenotazione fino ad esaurimento posti (0734.286232, 3295603426 – Relaz.Esterne@carifermo.it). Obbligatorio il Green Pass.

Inoltre fino al 9 ottobre l’esperienza continuerà in forma digitale con un podcast su Palazzo Matteucci, consultabile sui canali della Banca, sul sito della manifestazione (http://palazzi.abi.it) e su Muvir.eu (www.muvir.eu), il museo digitale delle banche in Italia.

L’iniziativa si inserisce nell’ambito degli interventi promossi dal settore bancario per valorizzare il patrimonio artistico nazionale e a sostegno della cultura quale motore di sviluppo per il Paese.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti