facebook twitter rss

Sutor, altro derby: contro Civitanova con la carica di Masciarelli

SERIE B - Archiviato l'amaro esordio interno contro Jesi, il quintetto calzaturiero è pronto per la trasferta verso l'Adriatico maceratese, in programma domenica prossima, con palla a due alle 18.00, in casa della Virtus
Print Friendly, PDF & Email

 

MONTEGRANARO – Metabolizzata ormai la sconfitta nella prima di campionato contro la The Supporters Aurora Jesi, la Sutor in questi giorni di lavoro si è concentrata verso il secondo derby stagionale che giocherà domenica 10 ottobre, alle ore 18.00 a Civitanova contro la Virtus.

La squadra di coach Massimiliano Baldiraghi sta lavorando sodo in vista di questo appuntamento, che già alla seconda giornata di andata rappresenta tanto per entrambi le formazioni. Con l’ex Dario Masciarelli abbiamo provato a fare il punto della situazione.

Quella con Jesi è stata una brutta sconfitta, come avete preparato in questa settimana il match contro Civitanova?

“Quella con l’Aurora è stata una sconfitta molto pesante da digerire, l’abbiamo però messa subito da parte e al ritorno in palestra per il lavoro quotidiano, ci siamo concentrati per la sfida con Civitanova. Quella contro la compagine di Schiavi sarà una partita fondamentale per noi, uno scontro che vale doppio senza dimenticarci che si tratta di un derby e che noi vogliamo portare a casa i due punti. Stiamo preparandoci molto bene, gli allenamenti sono molto intensi e sono sicuro che arriveremo pronti al match di domenica”.

Che partita potrà essere senza dimenticare che in precampionato avete affrontato Civitanova due settimane fa?

“Sarà una partita molto dura. Giocare al PalaRisorgimento non è mai facile, figuriamoci in un derby che non è mai una partita banale e scontata. I punti in palio pesano parecchio, anche loro giocheranno con il coltello tra i denti e noi dovremo essere bravi a farci trovare pronti”.

Cosa dovrete fare in campo che non siete riusciti a proporre contro Jesi?

“Alzare le percentuali al tiro perché nella prima di campionato sotto questo aspetto siamo andati un po’ maluccio. La cosa fondamentale sarà quella di alzare il livello dell’aggressività che contro Jesi si è vista solo a sprazzi. Dobbiamo provarlo a fare per tutti i 40’ della gara”.

Due anni fa hai vestito la maglia della Virtus Civitanova e sarai l’unico ex in campo. Che esperienza è stata?

“Molto positiva, mi sono trovato bene con il gruppo che si era venuto a creare. Purtroppo quella stagione fu interrotta dal Covid-19 e se saremo arrivati fino in fondo, avremo potuto fare molto bene”.

Vuole dire qualcosa ai tifosi della Sutor?

“Tranquilli che stiamo arrivando. Purtroppo a volte si cade anche in malo modo però, serve tutto per migliorare anche la nostra esperienza. Domenica saremo pronti con il coltello tra i denti”.

Arbitri – Questa la coppia designata per domenica: Adriano Fiore di Casal Velino (Salerno) ed Eugenio Roberti di Napoli.

Precedenti – Lo scorso anno nella prima fase, l’allora Virtus Civitanova guidata in panchina da Emanuele Mazzalupi (attuale vice allenatore della Sutor) vinse entrambi i match con la Sutor Montegranaro. Sul campo veregrense, in volata per 60-58 e in casa per 67-60.

 

Articolo correlato: 

Falsa partenza Sutor, l’Aurora sbanca il parquet calzaturiero alla prima di campionato

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti