facebook twitter rss

Uno trovato con le piante di cannabis nella ditta, l’altro con la marijuana nel tabacco: segnalati dai carabinieri

PERQUISIZIONI - I militari della stazione di Montegranaro, a conclusione di una specifica attività investigativa, nel corso di una perquisizione, hanno rinvenuto all’interno di una ditta di Montegranaro due piante di cannabis indica, già fiorite, dell’altezza di un metro circa, coltivate e nella disponibilità di un soggetto di circa 40 anni di Montegranaro, trovato in possesso anche anche ulteriori grammi 5 di sostanza del tipo marijuana.
Print Friendly, PDF & Email

Proseguono su tutti i fronti i controlli dei carabinieri di Fermo. Segnalati alle competenti autorità due soggetti, il primo per coltivazione di cannabis indica e l’altro per detenzione, per uso personale, di marijuana.

Vanno avanti senza sosta, e in tutte le direzioni, le attività dei carabinieri della compagnia di Fermo guidata dal tenente colonnello Nicola Gismondi.
I militari della stazione di Montegranaro, a conclusione di una specifica attività investigativa, nel corso di una perquisizione, hanno rinvenuto all’interno di una ditta di Montegranaro due piante di cannabis indica, già fiorite, dell’altezza di un metro circa, coltivate e nella disponibilità di un soggetto di circa 40 anni di Montegranaro, trovato in possesso anche anche ulteriori grammi 5 di sostanza del tipo marijuana. Tutto lo stupefacente è stato sequestrato e l’uomo segnalato alle autorità per i provvedimenti del caso.

Anche i militari della sezione Radiomobile, nel corso di un controllo eseguito nella serata di ieri a Fermo sul conto di un uomo di circa 40 anni di Montegiorgio, sottoposto alla misura dell’affidamento in prova ai servizi sociali, all’esito di una perquisizione personale, hanno trovato una sigaretta contenente grammi 0,50 di sostanza del tipo marijuana. L’uomo è stato trovato in possesso anche di una confezione di tabacco del peso di circa 15 grammi mescolato a marijuana.
Anche in questo caso tutta la sostanza è stata sottoposta a sequestro amministrativo e l’uomo è stato segnalato al Prefetto di Fermo per l’applicazione delle sanzioni previste dalla legge.
Anche nei prossimi giorni, gli uomini dell’Arma fermana saranno impegnati in una serie di controlli preventivi e repressivi finalizzati al contrasto di ogni forma di illegalità.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti