facebook twitter rss

Varata la giunta Ubaldi, la nuova amministrazione veregrense pronta al governo della città

MONTEGRANARO - Monia Marinozzi vicesindaco, in squadra anche i veterani Gismondi e Beverati, completa le quote rosa la Zincarini che torna ai servizi sociali, Melchiorri allo sviluppo economico, Ubaldi: "Squadra aperta e deleghe consiliari"
Print Friendly, PDF & Email

(foto dal profilo Facebook dell’on. Mauro Lucentini)

di redazione CF

Monia Marinozzi, Gastone Gismondi, Giacomo Beverati, Anna Lina Zincarini, Lucio Melchiorri. Questa la squadra del sindaco Endrio Ubaldi per guidare Montegranaro. E’ stata presentata nella tarda mattina odierna, volutamente in concomitanza con la celebrazione di San Serafino, patrono della città, la squadra di governo che accompagnerà il primo cittadino  nella rinnovata avventura amministrativa.

“Voglio un ruolo centrale per i consiglieri comunali, che parteciperanno alla giunta ed avranno deleghe consiliari con portafoglio. Annunceremo i consiglieri delegati nella giornata di sabato. Sarà davvero una giunta aperta che da oggi entra in carica nella sua piena funzionalità – ha dichiarato in apertura il nuovo primo cittadino calzaturiero – Il clima è ottimo, abbiamo impiegato appena 4 giorni a trovare la quadra sui componenti della giunta, ringrazio per la preziosa collaborazione il coordinatore Mauro Lucentini e l’ex sindaco Gastone Gismondi, che avrebbe potuto chiedere tutto, ma da parte di ciascun componente ho trovato grande senso di responsabilità e spirito di squadra. Il Consiglio comunale si insedierà il 25 ottobre. Ho tenuto le deleghe alla sicurezza, al personale ed all’urbanistica. Esprimeremo l’indicazione di Niccolò Venanzi per la carica di presidente del Consiglio comunale. A ciascuno dei consiglieri non eletti affiderò una consulta che avrà anch’essa un ruolo importante per Montegranaro. Oggi partiamo per un rinascimento cittadino”.

E dunque, spazio alla squadra. In giunta, con funzioni di vicesindaco e deleghe assessorili relative a cultura, associazioni e politiche giovanili, Monia Marinozzi, che dopo aver sbancato in termini di preferenze, compensa la mancata elezione del 2019 (in corsa con “Montegranaro tra la Gente”).

Gastone Gismondi, si occuperà di sport, turismo e ambiente. Classe 1964, già sindaco da giugno 2009 all’ottobre del 2013, nelle precedenti amministrazioni guidate da Gianni Basso al vertice dei servizi sociali e dell’urbanistica. Capolista di “Montegranaro tra la Gente” nella tornata amministrativa vinta da Ediana Mancini datata fine maggio 2019.

A Giacomo Beverati le deleghe in materia di lavori pubblici, viabilità e decoro urbano. Architetto 49enne, decano dell’emiciclo montegranarese, consigliere comunale dagli inizi degli anni ’90 ed assessore con i due mandati Mancini

Lucio Melchiorri avrà le deleghe all’edilizia privata, alla pianificazione delle zone produttive, allo sviluppo economico. 61 anni, imprenditore calzaturiero, ha fatto parte dell’ultima minoranza comunale ed ha maturato esperienza amministrativa anche come presidente del consiglio d’amministrazione della casa di riposo.

Annalina Zincarini torna in giunta e si occuperà nuovamente di politiche sociali, ma anche di sanità. Ha guidato lo stesso settore il mandato da sindaco di Gastone Gismondi, affiancando poi lo stesso ex primo cittadino in consiglio comunale tra le fila dell’opposizione. L’imprenditrice nel ramo edile e del ferramenta, 69 anni, riveste dunque ancora una volta un incarico di governo cittadino.

Spazio poi per un rapido saluto dei componenti della nuova giunta. Monia Marinozzi ringrazia la sua famiglia, la squadra di Montegranaro sempre e il sindaco Ubaldi per la fiducia. “Vivo un momento indimenticabile, sono sicura che lavoreremo bene per la città”. Gismondi esalta “la bella avventura di questa campagna elettorale in crescendo, durante la quale ci siamo amalgamati sempre meglio. Ringrazio tutti gli elettori che esprimendo una preferenza nei miei confronti hanno premiato la mia storia e mi hanno dato una straordinaria dimostrazione di amore”. Beverati rivolge le prime parole al sindaco Ubaldi: “E’ stato un onore lavorare insieme e farti indossare questa fascia, la meriti tu e lo merita Montegranaro. Mi aspetto un’opposizione coerente col suo mandato, che non veda in questa squadra dei nemici”. “Sono molto legata ai servizi sociali – aggiunge l’assessore Zincarini – è un assessorato complesso e delicato, darò il massimo per portare un po’ di luce dove la luce non c’è”. In chiusura Melchiorri, che promette “grande impegno sul fronte dello sviluppo economico che mi è stato assegnato, conosciamo bene quanto sia difficile il periodo che sta vivendo il settore economico, io sarò il terminale di un lavoro di squadra”.

La chiusura all’on. Mauro Lucentini, coordinatore della lista. “Abbiamo svolto un ottimo lavoro e il sindaco Ubaldi è stato bravo a coordinare tutta la squadra. Io darò tutto il mio supporto dall’esterno, nei prossimi giorni incontrerò il ministro Giorgetti per questioni importanti sullo sviluppo economico, a breve ci occuperemo anche di sanità con un focus specifico su questo tema. Auguro buon lavoro anche all’opposizione, sperando che da ora si mettano da parte i toni della campagna elettorale e ciascuno nel proprio ruolo contribuisca al bene di Montegranaro”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti