facebook twitter rss

Elezioni, il centrodestra cerca il candidato: l’Udc pronta a fare un nome

PORTO SAN GIORGIO - Il centrodestra sangiorgese tornerà ad incontrarsi dopo i ballottaggi per cercare di chiudere il cerchio sul nome del candidato sindaco. Dalla Lega di Salvini arriva l'indicazione a individuare i nomi prima possibile. L'Udc starebbe lavorando ad un nome da proporre alle altre forze della coalizione.
Print Friendly, PDF & Email

di Sandro Renzi

Una volta archiviati anche i ballottaggi in programma nel weekend, il centrodestra a Porto San Giorgio tornerà a confrontarsi sul nome del candidato sindaco in vista delle amministrative 2022. E si partirà da dove ci si era lasciati un paio di settimane fa, ovvero una figura di partito su cui poi far convergere anche le liste civiche. Al tavolo siederanno Fi, FdI, Lega e Udc e proprio quest’ultima, secondo alcune indiscrezioni, starebbe lavorando per far convergere sul nome di Stefano Cencetti, segretario del partito in città, anche le altre forze della coalizione. Un nome, quindi, tutt’altro che accantonato quello del giovane imprenditore rivierasco in questa fase, contraddistinta da lunghe e complesse trattative.

L’operazione punterebbe così ad intercettare l’elettorato moderato e di centro e, in prospettiva, a riconquistare quella fetta di votanti che, pur riconoscendosi nei valori del centrodestra, hanno garantito la rielezione del sindaco Nicola Loira la primo turno crociando il suo nome sulla scheda. Dal canto suo il centrodestra, sull’onda lunga del ribaltone in Regione, ma non certo di quello mancato in questa tornata elettorale, ritiene di avere chance a sufficienza per riprendere la guida del governo della città dopo dieci anni di centrosinistra. Ed ancor più guarda a civici, soprattutto a quelli guidati da Vesprini e Marcattili, che potrebbero rappresentare l’ago della bilancia ai ballottaggi. L’impressione tuttavia è che la partita sul candidato sindaco anche a Porto San Giorgio dovrà chiudersi prima possibile. Questa è l’indicazione arrivata dal leader della Lega Matteo Salvini alle sezioni locali del Carroccio nei Comuni chiamati al voto il prossimo anno. Una linea che non dispiace neanche a Fratelli d’Italia.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti