facebook twitter rss

“Lampione ancora fuori uso e noi cittadini puliamo il parcheggio”, la lettera aperta di Mirella Piergentili al sindaco Loira

PORTO SAN GIORGIO - Questioni al centro della lettera: un lampione fuori uso, erbacce e pulizia una sola volta all'anno del parcheggio tra viale della Repubblica e via Marsala
Print Friendly, PDF & Email

Un lampione fuori uso da tre settimane, i residenti che si tirano su le maniche e puliscono spontaneamente un parcheggio e le erbacce. Sono queste le due segnalazioni che Mirella Piergentili, presa carta e penna, riporta in una lettera aperta al sindaco Nicola Loira. Piergentili ha inoltrato la sua lettera alla redazione di Cronache Fermane.

Di seguito il testo dello scritto di Piergentili: “Gentilissimo signor Sindaco, ho deciso di scriverle questa lettera aperta dopo che ho letto sulla stampa locale un articolo nel quale, con toni compiaciuti e trionfalistici, l’amministrazione annuncia il progetto di un nuovo impianto di illuminazione che modificherà il volto di Porto San Giorgio. Bene, ne sono felice, ma Le consiglierei di pensare non solo al futuro, ma anche al presente. Deve sapere che per ben 4 volte ho segnalato che uno dei lampioni situati nel parcheggio che si trova all’incrocio tra via della Repubblica e via Marsala non funziona, creando quindi grossi problemi per la sicurezza. La risposta è stata sempre la stessa: “interverremo subito”, ma sono trascorsi 21 giorni e il lampione ancora non funziona. Tutto ciò mi sembra una presa in giro. E visto che ho deciso di prendere carta e penna per scriverLe, Le ricordo anche un altro problema (ma questo lo conosce bene perché già  qualche anno fa gliel’ho esposto): il parcheggio viene pulito una volta all’anno. Gli operatori ecologici non hanno mai tempo per occuparsene, quindi io e qualche altro cittadino volenteroso, prendiamo ramazze e palette per pulirlo, altrimenti, capisce bene che in un anno diventerebbe una discarica a cielo aperto. Per non parlare poi delle erbacce mai tagliate, ma questo è un problema che riguarda tutto il paese. Purtroppo a Porto San Giorgio l’abbandono e l’incuria regnano sovrani e soffro molto nel vederlo ridotto così. Le sembra normale e civile tutto ciò? Perché vede, signor Sindaco, un’amministrazione non lascia il segno solo se realizza grandi opere, ma lo lascia soprattutto se si dedica al mantenimento di quanto un paese ha già di bello e di prezioso”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti