facebook twitter rss

Occupazione abusiva, arriva la Polizia: uomo allontanato e locale messo in sicurezza

FERMO - Nel corso delle attività, in via Mattarella, in base alle indicazioni dei residenti, è stata verificata la possibile occupazione abusiva di un locale nel quale vi sono i contatori elettrici di uno stabile all’interno del quale erano stati visti sette soggetti senza fissa dimora
Print Friendly, PDF & Email

Ripartendo dall’affermazione “troppa Polizia” riferita dall’assuntore di droga nell’ambito di un’operazione della Squadra Mobile della Questura di Fermo che ha portato a un sequestro di cocaina, in effetti anche nella giornata di ieri il quartiere di Lido Tre Archi è stato, ancora, l’obiettivo dei mirati controlli di sicurezza disposti dal Questore nell’area costiera. Agenti della Polizia di Stato, con la collaborazione di equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine di Pescara e l’unità cinofila della Guardia di Finanza hanno effettuato posti di controllo e verifiche dinamiche sulle strade e nelle aree di aggregazione spontanea, negli androni dei palazzi e nelle pertinenze condominiali segnalate dai residenti quali bivacchi di soggetti dediti a traffici illeciti.

Se nella giornata di ieri la Polizia di Stato fermana ha identificato, malgrado il clima avverso, circa 160 persone, sottoposto a verifica più di 120 veicoli e contestato 11 violazioni al codice della strada, la metà dei numeri sopra riportati è riferito ai controlli nel quartiere costiero del capoluogo provinciale. Nel corso delle attività, in via Mattarella, in base alle indicazioni dei residenti, è stata verificata la possibile occupazione abusiva di un locale nel quale vi sono i contatori elettrici di uno stabile all’interno del quale erano stati visti sette soggetti senza fissa dimora. Effettivamente è stata riscontrata la presenza di materassi e oggetti personali riferibili a più individui ma era presente solo un nordafricano, già noto alle Forze di polizia, che è stato allontanato ed il locale è stato messo in sicurezza dall’amministratore condominiale. Anche le attività di sicurezza a Lido Tre Archi proseguiranno senza sosta.

“A Tre Archi troppa Polizia” e lo spaccio emigra: scovata la cocaina nella siepe e tra la legna, denunciato un irregolare


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti