facebook twitter rss

Palio dei Comuni, ecco le 24 città in gara per l’edizione 2021

IPPICA - Appuntamento, come da tradizione, all'ippodromo San Paolo di Montegiorgio per domenica 14 novembre. Nel mentre, è in arrivo l'ultima tappa di ottobre, in agenda per venerdì 30: competizioni al trotto a partire dalle 14.30, con sette corse ed il centrale dedicato al premio "Dario Quarneti"
Print Friendly, PDF & Email

MONTEGIORGIO – Ecco i 24 comuni invitati al XXXIII° Palio dei Comuni.

Provengono tutti dal Centro Italia. Il comune di Castelfrentano dalla provincia di Chieti (Abruzzo). Il comune di Montechiarugolo, in provincia di Parma (Emiliaromagna).

Sedici Comuni dalla provincia di Fermo (Marche): Belmonte Piceno, Campofilone, Falerone, Fermo, Francavilla D’ete, Magliano Di Tenna, Massa Fermana, Montappone, Monte Urano, Montegiorgio, Montegranaro, Petritoli, Porto Sant’elpidio, Rapagnano, Sant’elpidio A Mare, Servigliano.

Quattro dalla provincia di Macerata: Civitanova Marche, Corridonia, Mogliano, Recanati. E due comuni dalla provincia di Perugia (Umbria): Assisi e Gualdo Tadino. L’ufficio tecnico (Mirko Marini e Flavio Procaccini dettoTito) e la famiglia Mattii quest’anno hanno deciso di invitare solo 24 comuni per poter proporre cavalli di qualità, considerando che il Palio è una corsa Gruppo 1.

Già da un po’ gli enti municipali si stanno muovendo per presentarsi al Palio, in programma per domenica 14 novembre, con un portacolori che abbia delle chance. La ricerca scandaglia tutta Europa, presso scuderie avvezze a partecipare ed intenzionate a vincere nei prestigiosi Gran Premi italiani e europei. Se diamo un’occhiata all’Albo d’Oro del Palio notiamo che il Comune in testa è Fermo, che si è già aggiudicato 5 edizioni: nel 2005 con Pegasus Boko, nel 2006 con Opal Viking, nel 2007 con Torvald Palema S e nel 2012 e 2013 con Mack Grace SM. Al secondo posto troviamo Montegiorgio e Montegranaro, ambedue con 4 vittorie. Montegiorgio ha vinto nel 2008 e nel 2009 con Opal Viking, nel 2019 (con Cokstile) e nel 2020 (con Chief Orlando).

Come già detto anche Montegranaro vanta 4 vittorie al Palio: nel 1996 con Crowning Classic, nel 2001 con Sugarcane Volo, nel 2003 con Java Darke e nel 2010 con Mack Grace SM. Magliano di Tenna, Monte San Giusto e Monte Urano sono a quota 3 vittorie. Il comune di Magliano di Tenna ha vinto nel 1989 (la prima edizione del Palio) con il cavallo Einstein, nel 2015 con Zorro Foto e nel 2016 con Pascià Lest. Monte San Giusto ha trionfato nel 1995 con Bolets Igor/1997 con Dryade des bois e nel 2004 con Infant du Bossis. Monte Urano ha inciso il suo nome nell’albo del Palio nel 1998 con Louise Laukko e nel 2017 e 2018 con Peace of Mind.

Il Comune di Montappone e di Porto Sant’Elpidio hanno gioito due volte. Montappone centra il primo posto nel 1994 con Bahama e nel 2014 con Mack Grace SM, Porto Sant’Elpidio invece nel 1992 con Merlango Dra e nel 2011 con Linda di Casei. Con una sola vittoria Assisi (1990 con Linzatao), Civitanova (1999 con Moni Maker), L’Aquila (nel 2002 con Tinak Mo), Mogliano (1991 con Miss Baltic), Rapagnano (1993 con Park Avenue Kathy) e Torano Nuovo ( nel 2000 con Turno Gas).

Venerdì 29 ottobre, invece, ultima giornata di corse per ottobre, che cade nel weekend di Halloween. Sette corse in programma a partire dalla ore 14.30 e centrale dedicato a Dario Quarneti. Per l’occasione all’ippodromo si potranno gustare gratuitamente delle ottime caldarroste. Sarà inoltre in funzione il ristorante Le Terrazze, la tavola calda e pizzeria Il Borgo nonché il bistrot Amnesia.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti