facebook twitter rss

Cade in un pozzo, uomo salvato dai vigili del fuoco: “Stremato, era aggrappato a un appiglio della parete”

CUPRA - I pompieri sul posto hanno trovato l’uomo che, stremato a causa del permanere in acqua, riusciva appena a trattenersi su un appiglio della parete del pozzo
Print Friendly, PDF & Email

Stamattina una squadra dei Vigili del fuoco di San Benedetto del Tronto ha salvato un uomo caduto accidentalmente all’interno di un pozzo di sua proprietà in località Santi nel comune di Cupra Marittima.

“I pompieri sul posto – fanno sapere proprio i Vigili del Fuoco – hanno trovato l’uomo che, stremato a causa del permanere in acqua, riusciva appena a trattenersi su un appiglio della parete del pozzo. I Vigili del Fuoco sambenedettesi hanno immediatamente allungato la scala italiana nel pozzo, ancorandola alla base di esso, e si sono calati raggiungendo l’uomo in forte stato di ipotermia. L’uomo è stato recuperato ad una profondità di 8 metri di un pozzo di 15 metri e consegnato ai sanitari del 118. Sul posto i vigili urbani di Cupra Marittima e personale sanitario del 118”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti