facebook twitter rss

Via l’amianto dall’autorimessa comunale: iniziati i lavori di riqualificazione

MONTEGRANARO - L’intervento per complessivi € 180.000,00 è finanziato con fondi ministeriali destinati alle messe in sicurezza. I lavori, la cui durata prevista è di 40 giorni, consistono nella sostituzione della copertura esistente in cemento-amianto
Print Friendly, PDF & Email

 

E’ iniziato l’intervento di messa in sicurezza dell’autorimessa comunale, sita in via Della Vittoria, che ha lo scopo di riqualificare una struttura realizzata alla fine degli anni ‘80, mediante un duplice intervento di bonifica della copertura in lastre di cemento-amianto, e una complessiva manutenzione straordinaria.

L’intervento per complessivi € 180.000,00 è finanziato con fondi ministeriali destinati alle messe in sicurezza.

I lavori, la cui durata prevista è di 40 giorni, consistono nella sostituzione della copertura esistente in cemento-amianto, mediante rimozione e smaltimento dei pannelli di copertura e controsoffittatura e installazione di nuova copertura realizzata con pannelli curvi del tipo sandwich con interposto uno strato isolante.

“I lavori – ha commento il Sindaco Ubaldi – sono effettuati nella massima sicurezza per gli operatori ed i residenti. Prima della rimozione della copertura è stato installato un parapetto permanente quale dispositivo di sicurezza per l’esecuzione dei lavori in corso e protezione per i futuri lavori di manutenzione”.

“L’Amministrazione si è subito adoperata per facilitare e velocizzare l’esecuzione dei lavori facendo fronte tempestivamente alle criticità logistiche, inoltre “questo intervento ormai improcrastinabile, voluto fortemente dall’ufficio cui va il nostro ringraziamento – ha aggiunto l’Assessore ai Lavori Pubblici Giacomo Beverati – non grava sulle risorse dell’Ente. E’ importante che il Comune dia l’esempio in una materia così delicata come la tutela dell’ambiente che è strettamente legata alla salute e al benessere delle persone”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti