facebook twitter rss

Fermana-Pistoiese, tornano le pagelle del Pampa!

SERIE C - E andiamo canarini: un altro spareggio vinto ed il ritorno del Pampa al “Recchioni”, porta dunque un'altra vittoria
Print Friendly, PDF & Email

 

di Francesco Alberti

FERMO – In una gara in cui si è fatta scorpacciata di gol falliti, anche la paura di dover ingoiare un boccone amaro del 92°, ma stavolta l’arbitro è oculato ed invece del rigore per gli ospiti, estrae il giallo per simulazione. Noi torniamo a respirare, ma che paura!

GINESTRA 6,5 quando il classe 2002 Moretti si presenta solo davanti alla porta, gli racconta che in quell’anno lui giocava 34 gare a Sassuolo in serie C ed il ragazzino, confuso, spara sopra la traversa. Pomeriggio tranquillo e lavoro di ordinaria amministrazione per il grande “vecio”.

ALAGNA 7 Riolfo lo schiera a sorpresa nella difesa a 3 ed il giovane romano lo ripaga con un’ottima prestazione, fatta di concentrazione e grinta. Davvero una bella sorpresa; fisicamente non è un gigante ma non molla mai. Nel finale accusa la fatica e sbaglia una chiusura ma ha il merito di far espellere Sabotic e questo rende tutto più facile il finale di gara.

BLONDETT 6,5 maestro nelle chiusure, deve prendere confidenza con una difesa che settimanalmente cambia. A volte eccede in sicurezza e rischia. Nel primo tempo inzucca due volte dal centro dell’area ma la mira non è sua prerogativa; forza Edo, ci aspettiamo il gol nella prossima gara!

SCROSTA 6,5 quando vede la possibilità di anticipare, brucia Vano e Pinzauti; quando si salta lontano dall’area, evita il contrasto e intelligentemente va a giocare sulle seconde palle. Dopo mesi di assenza serve tempo per tornare al 100% ma il “barbuto gringo” è valore aggiunto per la difesa.

ROSSONI 7,5 il migliore in campo, il fedelissimo di mister Riolfo gioca esterno di destra ed asfalta letteralmente la fascia. Colpito al capo, rientra con una fasciatura stile anni ’30 e raddoppia le forze per mettere insieme quantità con buona qualità. Grandissima partita per il romagnolo!

MBAYE 7 il “marine moro” domina fisicamente la mediana. Corre, salta, contrasta, scivola e recupera tonnellate di palloni senza prendere il giallo (è diffidato).Quando Riolfo lo alza di 20 metri a schermare il regista Santoro va a pressare tutti con grande ferocia. Finisce la gara con il contachilometri azzerato ma non molla di un centimetro. Grande, gigantesco Malik.

GRAZIANO 7 se il “moro” domina , il “biondo” è la sua spalla ideale. Giovanni conquista una miriade di palloni ed è bravo a gestirli sempre con costrutto e con la giusta lucidità facendo ripartire l’azione. Ancora una buona prestazione di Johnny, il gigante biondo che ad inizio stagione era seduto in panchina (mai capita tale decisione!)

RODIO 6,5 non ne sbaglia una, da quando è titolare è sempre tra i più positivi. Nell’occasione in esame, puntuale a sinistra per sostenere Marchi ma anche per proteggere Scrosta dalle incursioni esterne toscane. Peccato l’occasione sprecata nel secondo tempo, sarebbe stato il giusto premio per il giovane calabrese. Esce al tramonto della gara stremato e claudicante.

PANNITTERI 7 ormai è nel cuore dei tifosi, non gioca la sua migliore partita ma si fa trovare al posto giusto al momento giusto e fa esplodere i supporter gialloblù. Si divora un altro gol con un sinistro debole a tu per tu col portiere ma Orazio, attualmente è la miccia che può incendiare la nostra fase offensiva. Daje Orazio, portaci in paradiso!

MARCHI 6,5 si sbatte come un ragazzino mostrando di aver recuperato una buona forma. Spara forte quando poteva piazzare il pallone e sbaglia qualche appoggio ma la sua presenza è positiva e dà al reparto offensivo, fisicità ed esperienza. Resta in campo fino al 97° tenendo il pallone lontano dalla zona pericolosa. La condizione sembra crescere, gli manca il gol ma è solo questione di tempo.

COGNIGNI 6 sempre importante il lavoro di Luca, sponde e gestione della palla continua per far salire la squadra; è sfortunato quando Gennari gli nega il gol sulla linea (fortuna Orazio che la mette dentro). Bellissima la scena in cui accompagna proprio il suo amico Gennari fuori dl campo dopo lo scontro fortuito a centrocampo, e ancor più bello l’incontro a fine gare quando i due si cercano, ed entrambi zoppicanti si abbracciano. Due grandi uomini di sport!

NEPI 6 il voto tiene conto dell’enorme stima che abbiamo per questo ragazzo; mette sempre, a prescindere da quando scende in campo, tutta la voglia e la grinta dei suoi 21 anni. Oggi arriva tardi sul centro di Rodio e poi, a tu per tu, con Crespi è indeciso tra il tiro e l’assist e sbatte letteralmente contro il portiere. Forza Alessio, non mollare e vedrai premiato il tuo impegno!

FREDIANI 6 anche qui mezzo voto in più di fiducia. Entra nel momento giusto, la Pistoiese lascia spazi, è in 10 e deve recuperare ma prima cicca il pallone sul cross teso di Rodio e poi spara alto da ottima posizione il pallone del 2-0. Forse in quel tiro c’è tutta l’insicurezza di un giocatore che non riesce a trovare la giusta condizione ed alzare il rendimento. Noi abbiamo fiducia in Marco Frediani!

SPEROTTO NG entra al 91° quando Rodio alza bandiera bianca e va a dare sostanza ad una linea difensiva che sembra sempre ben messa. Domenica di riposo per Nic che così ha potuto recuperare una condizione migliore in vista dei prossimi ed importanti impegni.

RIOLFO 7 e bravo Mister! Inserisce giovani che giocano bene (Alagna), si accorge che sugli esterni soffriamo perché Sassarini schiera due punte centrali molto vicine e costringe i difensori a accentrarsi. Corregge prontamente la linea mediana alzando Mbaye a schermare il faro Santoro, autentico regista dei toscani. Vittoria serviva e vittoria è arrivata, con sofferenza ma meritatissima. Da domani, martedì, testa a Cesena e allenamenti specifici per dare cattiveria ai nostri avanti; certe partite si debbono chiuderle e non si possono portare in equilibrio fino al 97°. Forza Mister, il lavoro è duro ma la strada è quella giusta.

Domenica, infatti, si va a Cesena, squadra da categoria superiore e stadio da serie da serie A. Cesena – Fermo sono 180 Km, un ora e mezza di auto che dite……….? Jamo tutti fermà!

 

Articolo correlato: 

Il “Recchioni” si conferma un fortino, Pannitteri stende la Pistoiese


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti