facebook twitter rss

Tozzi e Raf in diretta Rai dal Teatro dell’Aquila

FERMO - Tutto pronto per la data zero del tour di martedì 16 novembre, vicina al tutto esaurito. Entusiasta accoglienza da parte del sindaco Calcinaro e dell’assessore Lanzidei
Print Friendly, PDF & Email

di Silvia Remoli

Riparte dallo splendido teatro dell’Aquila il tour  di Umberto Tozzi e Raf che si era interrotto proprio qui un anno e mezzo fa a causa della pandemia. Gli artisti sono già a Fermo da due giorni ed hanno ricevuto l’in bocca al lupo per la ‘data zero’ in diretta tv in collegamento con  “Da noi … a ruota libera”,  il programma di Rai Uno condotto da Francesca Fialdini che chiude il pomeriggio domenicale dei telespettatori della emittente nazionale.

Si sono dichiarati entusiasti e frementi per questa ripresa e felici dell’accoglienza nel territorio che con garbo e discrezione ha permesso  al loro staff  (una squadra di 20 persone tra tecnici di palco , fonici, addetti luci, ecc.) di allestire al meglio tutte le strumentazioni, ed hanno altresì decantato la meravigliosa acustica dei legni di via Mazzini. Dopo la diretta il sindaco Paolo Calcinaro e l’assessore alla Cultura Micol Lanzidei hanno salutato  i cantanti con degli omaggi in ricordo della città ed hanno espresso la loro massima soddisfazione per l’evento che riconferma il teatro dell’Aquila al pari degli altri alla ribalta nazionale (basti pensare che il tour del duo sarà dopo domani al teatro Verdi di Firenze e poi in quello degli Arcimboldi di Milano ed all’Auditorium Parco della Musica di Roma). Umberto Tozzi ha visitato il centro storico nel quale ha fatto una passeggiata nel primo pomeriggio , aggirandosi tra gli stands  del mercatino “Di uva in vino” in Piazza del Popolo.

Micol Lanzidei, Paolo Calcinaro, Umberto Tozzi , Raf, Sandro Giacomelli della Leg Live Emotion Group SRL

Info utile: sono ancora disponibili pochi biglietti, acquistabili presso i circuiti dedicati.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti