facebook twitter rss

“Bonus nidi gratis”, le famiglie sangiorgesi possono presentare le domande in Comune entro il 26 novembre

PORTO SAN GIORGIO - La domanda di contributo deve essere presentata dal genitore che sostiene la spesa, al Comune di Porto San Giorgio attraverso l’apposito modello di domanda predisposto dall'Ufficio Servizi sociali. E’ possibile richiedere il contributo per ognuno dei figli frequentanti il nido.
Print Friendly, PDF & Email

L’Assessorato ai Servizi sociali sostiene interventi per l’accesso ai servizi per la prima infanzia (fascia 0-3 anni) tramite l’abbattimento della retta per la frequenza in nidi pubblici o privati.

Possono presentare la domanda “Bonus nidi gratis” per accedere ai contributi i nuclei familiari residenti nel Comune di Porto San Giorgio e che abbiano i seguenti requisiti:

– figli minori nella fascia 0-3 anni che frequentano asili nido pubblici o privati;

– Isee minorenni in corso di validità inferiore ad € 21.500,00;

– retta mensile a carico dei genitori di importo superiore a 272,72 euro.

Saranno coperte le rette per un massimo di 10 mensilità nell’anno educativo 2021/2022.

La domanda di contributo deve essere presentata dal genitore che sostiene la spesa, al Comune di Porto San Giorgio attraverso l’apposito modello di domanda predisposto dall’Ufficio Servizi sociali. E’ possibile richiedere il contributo per ognuno dei figli frequentanti il nido.

I moduli sono disponibili all’Urp, aperto dal lunedì al sabato dalle ore 08.30 alle ore 13 e martedì e giovedì dalle ore 16 alle ore 18, e al sito internet:

www.comune.portosangiorgio.fm.it (sezione Modulistica- Servizi sociali-Bonus Nidi gratis).

La domanda potrà essere presentata entro e non oltre le ore 13 del 26 novembre 2021 a mezzo pec (protocollo@pec-comune.portosangiorgio.fm.it) o all’Ufficio protocollo.

Per ulteriori informazioni sarà possibile contattare l’Ufficio amministrativo dei Servizi sociali: Tel. 0734/680268 email: cristina.matteucci@comune-psg.org.

Il Comune di Porto San Giorgio verificherà il possesso dei requisiti delle domande pervenute e provvederà alla redazione e approvazione di una graduatoria, con ordine di Isee crescente. Saranno accolte le domande fino ad esaurimento dei fondi disponibili.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti