facebook twitter rss

Nasce Fare Verde Fermo, volontari a tutela dell’ambiente. Chiara Latini referente per la provincia

PORTO SAN GIORGIO - Nasce Fare Verde Fermo, gruppo di volontari che si occupa della tutela del verde. Sabato il battesimo a Porto San Giorgio con i vertici di Fratelli d'Italia. Referente per la provincia sarà Catia Latini. "L’attaccamento al territorio è un valore che a destra è alla base della nostra quotidianità" ha spiegato il consigliere regionale Putzu.
Print Friendly, PDF & Email

Nasce Fare Verde Fermo, gruppo di volontari che si occupa di tutela dell’ambiente e del verde. Sabato scorso il battesimo per la nuova realtà associativa, subito al lavoro lungo il litorale sangiorgese. Referente per il Fermano sarà Catia Latini, ragazza di Montegranaro. “Porteremo le nostre idee all’attenzione di tutti per salvaguardare l’ambiente. I tanti ragazzi che hanno scelto di mettersi a disposizione e di aderire a questo progetto testimonia l’importanza di questo tema e mi rende fiducioso dell’iniziativa. Ogni volta che sento parlare dell’ambiente sembra come se fosse monopolio della sinistra. Voglio testimoniare invece che la nostra storia, e la storia di Fare Verde, ha radici profonde e l’attaccamento al territorio è un valore che a destra è alla base della nostra quotidianità” così il consigliere regionale di Fratelli d’Italia, Andrea Putzu.

“In Regione Marche parlare di ambiente presuppone di fare anche un ragionamento sulla mancata programmazione di tutti questi anni. Occorre colmare il gap infrastrutturale, focalizzarsi sul recupero e la valorizzazione del patrimonio architettonico e culturale dei nostri centri storici. Tutti obiettivi per cui in maggioranza stiamo lavorando alacremente”. All’incontro di sabato era presente anche il Presidente nazionale di Fare Verde, Francesco Greco. “Fare Verde è prima di tutto è un gruppo di volontari che condivide la passione, ma anche la responsabilità, della tutela del territorio.  Vogliamo declinare l’ecologia secondo la nostra caratteristica attitudine del “fare” come afferma anche il nostro stesso nome” le parole del neo referente, Catia Latini.
Le conclusioni sono state affidate al Presidente Francesco Greco. “È un piacere essere a Porto San Giorgio ed aver qui ritrovato anche tanti amici. Una bella giornata che fa promettere bene per quello che è il futuro di Fare Verde a Fermo e nelle Marche dove mancava da 15 anni, prima eravamo infatti attivi nel Pesarese. Siamo qui a parlare di cose quotidiane. Saper convivere con il rifiuto che da questo diviene risorsa. Tutto ciò lo stiamo dicendo in Italia nel 2021, se guardiamo ai nostri vicini europei lo stanno dicendo da decenni. Fare Verde nasce con Paolo Colli nel 1986 dopo l’incidente di Chernobyl, contro quella rivoluzione capitalista che imponeva lo smisurato consumo di risorse per fini economici. Quando l’uomo tenta di voler farsi padrone di ciò che lo circonda, Madre Natura ci ricorda che siamo ospiti di questo mondo e che è nostro dovere prendercene cura”. Alla conferenza stampa erano presenti anche il capogruppo al consiglio comunale di Porto San Giorgio Andrea Agostini, il coordinatore provinciale di FdI Andrea Balestrieri ed il Presidente del consiglio comunale di Montegranaro Andrea Venanzi.
La giornata è poi proseguita con un’azione di sensibilizzazione e pulizia presso la spiaggia adiacente dove il gruppo ha raccolto materiali di ogni tipo: tubi di plastica, polistirolo, bottiglie.

Sandro Renzi

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti