facebook twitter rss

Restrizioni anti-Covid, giro di vite sui controlli dai trasporti ai pubblici esercizi

FERMO - Il Prefetto Vincenza Filippi, nel richiamare le novità normative con riferimento ai controlli, anche a campione, da attuare dal 6 dicembre sul possesso del green pass, ha evidenziato la necessità della massima collaborazione di tutti affinché sia data piena attuazione alla pianificazione che sarà adottata, sul piano tecnico, con ordinanze del Questore, e riguarderà i vari ambiti previsti, trasporti, ristorazione, esercizi commerciali, eventi e manifestazioni
Print Friendly, PDF & Email

Il Prefetto, Vincenza Filippi

Il 26 dicembre il Governo ha adottato il decreto legge 172/2021 che reca ulteriori misure di prevenzione e contrasto dell’emergenza epidemiologica in atto da Covid 19 finalizzate al contenimento del predetto virus ed a garantire, al contempo, lo svolgimento in sicurezza delle attività economiche e sociali. Il provvedimento normativo dispone, tra l’altro, il potenziamento del sistema dei controlli già in atto, ed affida ai Prefetti la relativa pianificazione, da attuare con le Forze di polizia e gli operatori della Polizia municipale con qualifica di agenti di pubblica sicurezza.
Al fine di dare piena attuazione alla normativa in esame, il Prefetto di Fermo, Vincenza Filippi, mercoledì ha riunito, in modalità videoconferenza, il Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica cui hanno preso parte, oltre ai vertici provinciali delle Forze di polizia, i dirigenti della Polizia Stradale e Ferroviaria, il presidente della Provincia, i sindaci di Fermo, Porto Sant’ Elpidio, Porto San Giorgio, Sant’Elpidio a Mare, Montegranaro, il dirigente dell’Asur Marche Area Vasta 4, i rappresentanti del sistema dei trasporti, Rete Ferroviaria italiana, Trenitalia e Steat.

“Nel corso della riunione tutti hanno convenuto – spiegano dalla prefettura – sulla necessità di offrire il proprio contributo per potenziare le attuali misure di contrasto alla diffusione del Covid19. Il Prefetto, nel richiamare le novità introdotte dal decreto legge con riferimento ai controlli, anche a campione, da attuare dal 6 dicembre sul possesso del green pass, ha evidenziato la necessità della massima collaborazione di tutti affinché sia data piena attuazione alla pianificazione che sarà adottata, sul piano tecnico, con ordinanze del Questore, e riguarderà i vari ambiti previsti, trasporti, ristorazione, esercizi commerciali, eventi e manifestazioni.
In particolare, per il trasporto pubblico, la Steat concorrerà ad effettuare controlli attraverso il personale a bordo degli autobus mentre le Forze di polizia saranno impegnate a terra alla discesa dei passeggeri in controlli a campione. Tenuto conto delle linee di indirizzo concordate in sede di Comitato ed alla luce delle indicazioni contenute nella circolare ministeriale diramata il 2 dicembre, il prefetto ha, quindi, condiviso la pianificazione operativa adottata dal Questore nella ordinanza del 3 dicembre, per i servizi straordinari interforze disposti a partire dal 6 dicembre. Il prefetto ha inoltre inteso sensibilizzare tutte le componenti per la massima puntualità nella trasmissione dei risultati dei controlli, che saranno oggetto di apposita relazione settimanale da trasmettere al Ministero. Per la prima valutazione dell’efficacia del dispositivo dispiegato il Prefetto ha preannunciato un incontro che si terrà il 10 dicembre anche con i rappresentanti delle categorie economiche“.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti