facebook twitter rss

Incendio doloso e sostituzione di persona: i carabinieri arrestano un giovane di Campofilone

PEDASO - Il giovane è ritenuto ritenuto responsabile dai carabinieri "di incendio doloso, sostituzione di persona e violazione degli obblighi derivanti dalla misura di prevenzione della sorveglianza speciale, violazioni commesse a Campofilone, San Benedetto del Trono e Civitanova Marche nel periodo dal 2011 al 2014"
Print Friendly, PDF & Email

La stazione Carabinieri di Pedaso

Nella tarda serata di ieri i carabinieri di Pedaso hanno rintracciato, proprio a Pedaso, un ragazzo residente a Campofilone e lo hanno arrestato. Condotto in caserma, al giovane è stato notificato un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Fermo “poiché ritenuto responsabile – spiegano i militari dell’Arma della compagnia di Fermo guidata dal tenente colonnello Nicola Gismondi – di incendio doloso, sostituzione di persona e violazione degli obblighi derivanti dalla misura di prevenzione della sorveglianza speciale, violazioni commesse a Campofilone, San Benedetto del Trono e Civitanova Marche nel periodo dal 2011 al 2014”.

Il ragazzo, al termine delle formalità è stato accompagnato nella casa circondariale di Fermo dove dovrà scontare la pena residua di quasi otto anni di reclusione. Contestualmente, i carabinieri di Fermo fanno sapere di aver disposto, per i prossimi giorni, servizi straordinari del controllo del territorio, con particolare attenzione alla prevenzione di reati contro il patrimonio e specifici controlli per la verifica del rispetto della normativa anticovid.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti