facebook twitter rss

Tennis, riecco il torneo Open di Natale e il circolo Cococcioni guarda anche al padel

PORTO SAN GIORGIO - "Presentiamo un torneo divenuto ormai tradizione nella stagione agonistica del tennis nelle Marche e nella provincia di Fermo. Per noi è il torneo di Natale, si struttura con 3 tabelloni per le categorie prima, quarta e open di livello più elevato, dal 2 al 9 gennaio"
Print Friendly, PDF & Email

 

di Serena Murri

Torneo Open di Natale e Quarto Trofeo Sorbatti per gli amanti del tennis. L’evento sportivo, in programma dal 19 dicembre al 9 gennaio a Porto San Giorgio, si svolgerà in contemporanea anche a Tolentino. Il Circolo Tennis di Porto San Giorgio, guarda al futuro pensando al Padel e rifocalizza gli obiettivi sulla formazione per l’under 14.

“Presentiamo un torneo – ha spiegato Emiliano Guzzo – divenuto ormai tradizione nella stagione agonistica del tennis nelle Marche e nella provincia di Fermo. Per noi è il torneo di Natale, si struttura con 3 tabelloni per le categorie prima, quarta e open di livello più elevato, dal 2 al 9 gennaio”.

Quarta edizione per il torneo Sorbatti. “Ricordiamo che nel 2020 – le parole di Guzzo – abbiamo avuto 220 maschi e 80 femmine, provenienti da 5 regioni (Campania, Lazio, Umbria, Abruzzo e Emilia Romagna) da quest’anno vorremmo modificare l’evento inglobando sia la parte tecnica dell’organizzazione dei tornei che la parte della collaborazione con le associazioni di albergatori e ristoratori, affinché l’evento sia un grande contenitore con torneo Open e tornei junior. Per l’edizione 2022, stiamo già pensando ad un torneo di Padel da organizzare in più location facilmente raggiungibili, dato che siamo gli unici a non avere una struttura per il Padel”..

Il torneo si svolgerà in contemporanea anche a Tolentino, stesso monte premi per i due tornei e stessa superficie per cercare di catalizzare la partecipazione di giocatori non solo da 3 o 4 regioni ma come happening di matrice nazionale che in tre settimane coinvolga giocatori da tutta Italia. Il torneo punta a dare un evento che permette di fare più tornei in un solo periodo, senza ulteriori costi di spostamento, del resto tutti sanno che a Porto San Giorgio ci sono i migliori giocatori con i quali mettersi alla prova.

Quello del tennis si può definire uno sport filosofico, come ha detto Cesare Catà che parteciperà per la terza volta al torneo “è basato sulla disciplina e sul rispetto dell’avversario. Questo torneo fa bene al turismo e allo sport e la collaborazione con il territorio è vincente”. Luca Quinzi, presidente del circolo da un ventennio e per i prossimi 4 anni, ha rimarcato: 2Il Circolo Tennis è stato chiamato a rispondere a un bando promosso dal Comune, su appoggio della Sua, per 9 più 2 anni per l’assegnazione dell’impianto. Non avendo ancora l’esito del bando, pur essendo gli unici a partecipare, non posso ancora esprimermi. A breve sapremo se avremo l’assegnazione, dopodiché esterneremo le nostre ambizioni, tra le quali vi è l’allargamento al mondo del Padel. Per volontà dei soci, questa struttura storica, non intende cambiare identità. Continueremo a formare ragazzini che potranno dire la loro a livello internazionale”.

L’ideatore del torneo, Raffaele Rizza, auspicava la collaborazione con il circolo di Tolentino da anni: “Finalmente qualcosa si muove. Anni fa mi venne l’idea di portare questo torneo qui, sperando che i circoli limitrofi appoggiassero l’iniziativa. Un torneo del genere, nel periodo natalizio, non è difficile da organizzare, la gente parte appositamente per partecipare».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti