facebook twitter rss

Bilancio di fine anno per Fermo, Calcinaro soddisfatto: “Ottenuti tanti risultati e importanti” (VIDEO)

FERMO - Il resoconto di Calcinaro: "È stato un anno denso che ci ha visti impegnati su diversi fronti come il mercato coperto, il recupero del Fontevecchia, l’ammodernamento di tutto il quartiere di Lido e Lido Tre Archi. Per la prima volta a Marina Palmense si intravede il lungomare. La ciliegina sulla torta è il ponte sul fiume Ete, infatti, dopo un iter burocratico lungo ed impervio, verrà inaugurato entro il 2022"
Print Friendly, PDF & Email
Il sindaco Paolo Calcinaro alla conferenza stampa di fine anno

di Alessandro Luzi

Giunta comunale di Fermo

Amministrazione comunale fermana al completo all’appuntamento al Palazzo dei Priori per la conferenza di fine anno. Presenti anche i consiglieri Luigi Rocchi e Luciana Mariani. Il sindaco Paolo Calcinaro esordisce porgendo gli elogi alla sua squadra per il lavoro svolto in questo primo anno e mezzo di secondo mandato. Poi entra nel merito degli obiettivi raggiunti e quelli da perseguire: “In questa prima parte del secondo mandato abbiamo lavorato molto sulla progettualità a medio e lungo termine. Già i prossimi giorni si inizieranno a vedere i frutti del nostro impegno. È stato un anno denso che ci ha visti impegnati su diversi fronti come il mercato coperto, il recupero del Fontevecchia, l’ammodernamento di tutto il quartiere di Lido e Lido Tre Archi. Per la prima volta a Marina Palmense si intravede il lungomare. La ciliegina sulla torta è il ponte sul fiume Ete, infatti, dopo un iter burocratico lungo ed impervio, verrà inaugurato entro il 2022”. Un nodo centrale riguarda sicuramente l’urbanistica: “Verrà rimodellata l’area di Campiglione e dovremo impiegare i 15 milioni del Pinqua (Programma Innovativo Nazionale per la Qualità dell’Abitare) per il progetto ‘Villaggio dell’abitare inclusivo e sostenibile’. Attualmente stiamo partecipando a tanti bandi del Pnrr per reperire i fondi e, grazie alla solerzia e alla competenza del personale degli uffici comunali, a tanti altri parteciperemo”. Entra poi in merito ad un tema delicato come quello dei servizi sociali: “Ci siamo impegnati per garantire il nostro sostegno alle famiglie in un momento difficile come quello che stiamo vivendo”. A riguardo interviene il diretto interessato, ovvero l’assessore ai servizi sociali Mirco Giampieri: “Ci stiamo concentrando sulle famiglie in difficoltà, in particolare le persone che non si vogliono avvicinare al nostro settore per timore. Stanziando dei fondi appositi, abbiamo pensato di aiutarle tramite le parrocchie o associazioni di volontariato di quartiere”.

Infine il sindaco dimostra orgoglio per quanto avvenuto nell’ultimo consiglio comunale e manda una stoccata all’opposizione “Per la prima volta della storia amministrativa recente della città di Fermo, è stato approvato un bilancio di previsione entro l’anno precedente al bilancio – ricorda – questo comporterà una facilità di utilizzo di risorse e un rapido impiego di investimenti. La nostra è una amministrazione civica che ha una unione di intenti per la città, nostra stella polare. Il dialogo con i partiti c’è sempre stato e sempre ci sarà ma noi pretendiamo che quest’ultimi mettano in primo piano gli interessi dei cittadini rispetto a quello dei partiti. A volte invece non è così”.

La conferenza di fine anno si conclude con uno sguardo al territorio “L’obiettivo è di chiudere entro gennaio la fusione delle due società di vendita gas. È un mese decisivo – ne è convinto Calcinaro – È importante che sia un’operazione vantaggiosa per il pubblico”. Vira poi sulla Provincia e sulla Regione “Dalla Provincia ci dobbiamo attendere molto perché ci sono lavori di viabilità importanti da concludere nel prossimo biennio. Spero che la provincia sia molto vicina ai sindaci. Invece con l’ente regionale il dialogo è prolifico e c’è un buon rapporto di collaborazione. Abbiamo dato la direttrice su due punti importanti: introdurre la magistrale di infermieristica a Fermo e collegare il casello autostradale di Porto Sant’Elpidio con la zona industriale di San Marco le Paludi”.

Brindisi di fine anno della giunta comunale


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti