facebook twitter rss

Riapertura del centro vaccini di Petritoli e più medici per il Distretto, le richieste di Pezzani e Massucci

PETRITOLI - Lo scorso 30 dicembre la visita del direttore Av4 Grinta con i consiglieri regionali Putzu e Marinangeli. Ad attenderli i due sindaci della Valdaso. Chiesti più medici per continuità assistenziale, radiologia e odontoiatria: "Abbiamo registrato una comunione di intenti per il comune obiettivo del potenziamento della sanità territoriale"
Print Friendly, PDF & Email

Il 30 dicembre il nuovo direttore dell’Av4, Roberto Grinta ha fatto visita al distretto di Petritoli, alla presenza del sindaco di Petritoli, Luca Pezzani, e di quello di Monte Vidon Combatte, Gaetano Massucci, presenti anche i consiglieri regionali Andrea Putzu e Marco Marinangeli.
In quell’occasione sono state sottoposte all’attenzione dell’Asur, ma non meno della parte politica, le attuali criticità del territorio della Valdaso e del distretto di Petritoli.

E sono proprio i due sindaci a fare il punto sulle richieste avanzate all’Av4 e alla politica: “Parliamo dell’eventuale riattivazione del punto vaccinale anticovid-19 di Petritoli, oramai sospeso dal primo ottobre 2021, sulla cui proposta l’Asur dovrà esprimere la sua decisione finale e per la quale siamo estremamente fiduciosi: in particolare è stata chiesta la riapertura del Centro Vaccinale di Petritoli con decorrenza 10 gennaio 2022 al fine di fornire un supporto agli altri punti di vaccinazione dell’Av4, tutt’ora in affanno, ma anche e soprattutto con la finalità di fornire un servizio alla popolazione di questo territorio”. Una riapertura su cui, comunque, dovrebbe arrivare la fumata bianca nelle prossime ore.
Sul fronte dei servizi ambulatoriali presso il Distretto di Petritoli “sono state visionate le nuove attrezzature fornite dall’Av4 (un nuovo ecocardiografo di ultima generazione già in sede ed una nuova macchina per la diagnostica per immagine telecomandata, in arrivo a metà gennaio), ed affrontate le problematiche connesse ad altre criticità, in particolare carenza di organico per il servizio di radiologia ed odontoiatria, per le quali l’Av4 ha manifestato già dalle prossime settimane il potenziamento del servizio di radiologia, con l’aggiunta di ulteriori 6 ore settimanali, nonché il proprio impegno a trovare una soluzione che possa ovviare alle altre criticità da tempo presenti.
E in materia di servizio di continuità assistenziale “come sindaci del territorio – specificano Pezzani e Massucci – abbiamo manifestato il malessere per un problema che persiste da oltre tre anni e che coinvolge anche altri Distretti come il nostro, ovvero quello della continuità assistenziale, difficile da garantire, soprattutto nei fine-settimana, a causa della carenza di medici. Nel corso dell’incontro è stata riscontrata, con soddisfazione, la piena disponibilità dell’Area Vasta 4 a trovare le soluzioni ai problemi sollevati, a beneficio di questo territorio e del distretto di Petritoli, di cui è stata riconosciuta l’importanza strategica che effettivamente riveste e merita. E con altrettanta soddisfazione è stato accolto l’impegno da parte dei consiglieri regionali presenti ad attivarsi per eventuali necessità a supporto per la risoluzione delle problematiche lamentate. In conclusione si è registrata una comunione di intenti volta a raggiungere il comune obiettivo del potenziamento della sanità territoriale”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti