facebook twitter rss

Tempo di raggianti bilanci e rosee prospettive per gli Arcieri di Ventura Sancto Elpidio

TIRO CON L'ARCO STORICO - Son ben otto gli atleti selezionati per la Coppa Italia della Lega Arcieri Medievali che si svolgerà in estate a Ferrara. Un risultato frutto delle buone rese ottenute dai tesserati del presidente Renzi nelle piazze dell'Italia centrale per i tornei riconducibili all'anno solare appena consegnato agli archivi. A prendere la via della città estense sono stati convocati Braconi, Ceschini, Maccaroni, Margio, lo stesso Renzi, Pergolesi, Giunchetti e Massaro
Print Friendly, PDF & Email

Un collage con le diverse tappe sportive vissute dagli arcieri di Sant’Elpidio a Mare nel 2021

SANT’ELPIDIO A MARE – La compagnia Arcieri di Ventura Sancto Elpidio saluta con ottimismo il nuovo anno, giungendovi con la notizia maturata pochi giorni fa, a portare con se il piazzamento di ben otto arcieri, divisi nelle varie categorie di gara, chiamati a partecipare alla Coppa Italia Lam (acronimo di Lega Arcieri Medievali) 2022.

La competizione, di livello nazionale, si terrà a Ferrara il prossimo 26 giugno. A prendere la via della città estense sono stati infatti convocati Mery Braconi, Cecilia Ceschini, Massimo Maccaroni, Luigi Margio, Giovanni Renzi, Maurizio Pergolesi, Enzo Giunchetti ed Antonio Massaro.

Gli arcieri in questione hanno maturato il diritto di partecipare alla Coppa Italia Lam grazie ai tanti piazzamenti di prestigio conquistati nei circuiti sportivi 2021, un anno solare transitato sotto le metaforiche Forche Caudine del Covid, e con la stella nera della pandemia tutt’ora in corso, che non ha però influito sull’umore, l’allegria ed il rendimento sportivo della compagine elpidiense.

Gli arcieri di Sant’Elpidio a Mare hanno così battuto palmo a palmo l’Italia centrale, per il campionato Lam, onorando le tappe di Castrocaro Terme (FC), Carapelle Calvisio (AQ), Repubblica di San Marino, Pratovecchio (AR), Sant’Angelo in Lizzola (PU), Olevano Romano (RM), Volterra (PI). In merito al circuito Fitast (Federazione Italiana Tiro Arco Storico Tradizionale) ecco invece i passaggi di Maltignano (AP), Civita Castellana (VT), Spoleto (PG), Fabriano (AN), Belforte del Chienti (MC), Acqualagna (PU) e San Ginesio (MC).

Lo storico vessillo

In tutte le città gli arcieri biancorossi hanno fatto ben figurare il vessillo di Sant’Elpidio a Mare, sempre ben accolti più come amici che da avversari, affrontato le gare con il sorriso ed il giusto spirito agonistico.

Soddisfatto, e non poteva essere da meno, il presidente del sodalizio sportivo, Giovanni Renzi: “Contro ogni previsione il 2021 si è rivelato una buona annata per la nostra squadra, speriamo pertanto di continuare così anche nel 2022 – le sue prime parole -. Confidiamo quindi che l’anno appena iniziato anno porti con se la possibilità di tornare alle nostre storiche collaborazioni (I Maggio di Porto Sant’Elpidio, Montelupone Medievale, San Lorenzo Montecosaro alcuni tra gli eventi da sempre onorati dagli Arcieri di Ventura, ndr) per far conoscere ai più il nostro mondo, sportivo e sociale. Certo, bisogna essere razionali: la situazione dei contagi non è decisamente confortante, anzi. Faremo il possibile e, come dico sempre – ha concluso il numero uno del sodalizio elpidiense -, ritornando alle gare l’importante è divertirsi e stare bene insieme, poi se si vince è ovvio che non ci dispiace di certo”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti