facebook twitter rss

Sanità, Balestrieri (FdI) al vetriolo contro Interlenghi: “Fa solo speculazione politica, la sinistra ha lasciato una regione a brandelli”

IL BOTTA E RISPOSTA tra il capogruppo fermano di Fermo Capoluogo #FermoFutura e il segretario provinciale FdI che prende le difese dell'amministrazione regionale, nel mirino di Interlenghi. L'esponente FdI: "Lasciamo al governo Acquaroli il tempo di governare e provare a rimettere in piedi una regione che avete lasciato a brandelli sotto molteplici punti di vista"
Print Friendly, PDF & Email

Andrea Balestrieri

Non sono sorpreso nel leggere l’ennesimo comunicato di un amministratore locale che fa solamente una mera speculazione politica sul tema della salute. Il consigliere Interlenghi lamenta una a suo dire ‘non azione’ del Governo regionale arrivando a mettere sullo stesso piano la situazione di oggi rispetto a quella dell’ inizio della pandemia. Vorrei far notare al consigliere che forse, tanto impegnato a puntare il dito, non si è reso conto della differenza netta e marcata tra l’inizio della piena pandemia e oggi, con un intervallo di quasi due anni e una campagna vaccinale che ha cambiato notevolmente lo scenario“. E’ la replica al vetriolo del segretario provinciale FdI, Andrea Balestrieri, al capogruppo di Fermo Capoluogo #FermoFutura, Renzo Interlenghi che questa mattina ha messo nel mirino l’amministrazione regionale e il suo presidente Acquaroli. Pomo della discordia? La sanità.

Ma Balestrieri non ci sta: “Nessun amministratore, di nessun livello ha mai affrontato una simile emergenza sanitaria per di più in una regione che sconta anni di tagli e chiusure in sanità ad opera della sua stessa area politica – l’affondo di Balestrieri contro Interlenghi – ma fare un paragone così azzardato mi fa capire che si parla tanto per parlare e che non si dà peso alle proprie dichiarazioni con il solo scopo di fare una becera propaganda. Per chi ha un ruolo istituzionale oltre che politico, tutto ciò è alquanto grave, soprattutto perché riguarda la salute e la sicurezza delle persone. Forse Interlenghi ha dimenticato che anche il Governo sostenuto dalla Sinistra, ha deciso di non rimandare l’apertura delle scuole dopo la pausa natalizia. Consigliere Interlenghi con il massimo rispetto, invece di parlare ‘alla luna’ si chieda quale sia ad oggi l’unica Regione in Italia che ha investito soldi propri per il progetto pilota per installare impianti di ventilazione meccanica nelle scuole. Proprio la Regione Marche guidata dal presidente Acquaroli. Una tecnologia su cui si è espressa a favore anche l’Oms e recentemente anche il governatore Pd dell’Emilia Romagna, Bonaccini, ha dichiarato di voler ‘seguire l’esempio delle Marche, verificando la possibilità di installare i sanificatori d’aria nelle scuole. È una cosa di buonsenso’. Chiudo infine con questa riflessione: i marchigiani hanno scelto serenamente e in maniera decisa chi dovesse governare la Regione prendendo in mano tutto ciò che in tanti anni di Governo non avete nemmeno iniziato a progettare o – Balestrieri si rivolge direttamente al capogruppo fermano – quando avete potuto, avete distrutto. Lasciamo al governo Acquaroli il tempo di governare e provare a rimettere in piedi una regione che avete lasciato a brandelli sotto molteplici punti di vista”.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti