facebook twitter rss

Videx, rinviata la trasferta di Garlasco 

SERIE A3 - La visita alla compagine lombarda, quale tappa d'esordio del cammino riconducibile al nuovo anno solare, a causa della positività al Covid di un gruppo di atleti della squadra locale, non si disputerà più domenica alle 18, momento originario previsto per il primo turno del girone di ritorno
Print Friendly, PDF & Email

 

Paolo Cascio e Mattia Minnoni

GROTTAZZOLINA – Sarebbe ripartita dalla Lombardia il campionato della Videx, ma la gara in esame è stata rinviata a data da destinarsi causa positività al Covid 19 di più di tre atleti della squadra di casa.

Si sarebbe trattato di un calendario stravolto a ridosso delle feste a mettere altrimenti Vecchi e compagni al cospetto della nona forza del Girone Bianco a distanza di tre settimane dall’ultima gara ufficiale.

Nessuno stop invece per la Volley 2001 Garlasco che nel giorno di Santo Stefano ha collezionato il secondo successo consecutivo, in esterna ai danni di Brugherio, archiviando il 2021 in ascesa dopo un novembre nero dal punto di vista dei risultati: “Avremmo affrontato una squadra molto fisica, che ha delle buone individualità e viene da un periodo favorevole – ha dichiarato l’assistant coach Mattia Minnoni -. Inoltre il ritorno in campo di un palleggiatore come Di Noia avrebbe rappresentato sicuramente un innesto importante dal punto di vista della qualità e dell’esperienza, fornendo alla squadra ancor più equilibrio e pericolosità”.

Un appuntamento utile per rompere il ghiaccio, e ritrovare al più presto il ritmo partita perché a distanza di appena tre giorni da una trasferta impegnativa (esattamente mercoledì 12 gennaio alle 20.30) la Videx troverebbe sul proprio cammino il ritorno al PalaGrotta per il recupero del big match con Pineto. Uno scontro diretto determinante in chiave classifica e soprattutto per definire finalmente il calendario degli ottavi di Coppa Italia in programma il prossimo 19 gennaio: “La notizia del recupero di una gara così cruciale conferisce alla sfida di domenica un’importanza ancora maggiore – ha aggiunto Minnoni -. Dovremo ritrovare il giusto smalto e riprendere in mano le redini del nostro percorso per presentarci nel miglior modo possibile a quella partita”. Il 2022 parte in quinta marcia nella speranza che le sorprese, quelle meno belle, siano finite qui.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti