facebook twitter rss

Tamponi agli studenti delle Superiori, screening il prossimo week end

TAMPONI - Il presidente Francesco Acquaroli e gli assessori all’istruzione Giorgia Latini e alla sanità Filippo Saltamartini incontreranno domani in via telematica i rappresentanti delle consulte studentesche
Print Friendly, PDF & Email

Anche per gli studenti delle scuole superiori delle Marche scatta lo screening gratuito. La Regione, infatti, ha deciso di dedicare agli studenti dai 14 ai 18 anni una giornata ad hoc per testare l’eventuale positività al virus.

In Regione, infatti, sono arrivate specifiche richieste da parte dei rappresentanti delle Consulte provinciali degli studenti, lo scorso 5 gennaio.

“Non è stato possibile organizzare in questo fine settimana lo screening per gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado (superiori) poiché il personale sanitario – spiega l’amministrazione regionale – era già impegnato nelle attività programmate, ma la giunta regionale e l’Asur hanno programmato uno screening gratuito per gli studenti delle scuole superiori il prossimo fine settimana (giorno e sedi sono in via di definizione). Infatti, ringraziando gli operatori sanitari per l’enorme sforzo che stanno portando avanti, tutto il personale sanitario era già impegnato il 6 gennaio per lo screening degli studenti delle scuole elementari e medie, ai quali era stata data priorità in considerazione del fatto che si tratta di una fascia di studenti con una copertura vaccinale inferiore rispetto agli studenti delle superiori (fascia 14-18 anni sfiora il 90% con la somministrazione della prima dose e l’81% di copertura con il primo ciclo completo), e questo fine settimana, 8 e 9 gennaio, per gli open day vaccinali organizzati su tutto il territorio regionale”. Il presidente Francesco Acquaroli e gli assessori all’istruzione Giorgia Latini e alla sanità Filippo Saltamartini incontreranno domani in via telematica i rappresentanti delle consulte studentesche.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti