facebook twitter rss

Rete antiviolenza, la spinta del prefetto Filippi: “Nuove adesioni al Protocollo, crescente attenzione del Fermano”

FERMO - Questa mattina è stato presentato in Prefettura un breve video sulle attività svolte dalla fondazione Sagrini onlus durante l’anno appena concluso. Unanime la volontà, pur nelle difficoltà legate al momento storico, di proseguire nel solco tracciato con la firma del Protocollo antiviolenza a cui recentemente, lo scorso 25 novembre 2021, hanno aderito nuovi soggetti. Poste le basi per futuri incontri programmatici
Print Friendly, PDF & Email

Il Prefetto, Vincenza Filippi

Questa mattina, nell’ambito delle iniziative legate alla promozione della Rete territoriale antiviolenza della provincia di Fermo, istituita con il Protocollo rinnovato lo scorso anno durante la giornata mondiale per il contrasto alla violenza di genere, è stato presentato in Prefettura un breve video sulle attività svolte dalla fondazione Sagrini onlus durante l’anno appena concluso.

Con l’introduzione del prefetto Vincenza Filippi, alla presenza della coordinatrice della Fondazione e del presidente della Comunità di Capodarco, è stata posto in risalto l’importante contributo dato anche quest’anno dalla Fondazione Sagrini Onlus sul tema dell’assistenza alle donne vittime di violenza, presentate alle altre autorità componenti della Rete presenti mediante collegamento in videoconferenza.

Infatti, hanno assistito alla presentazione, dando il loro contributo sul tema specifico delle attività di prevenzione e contrasto alla violenza nei riguardi delle donne, i vertici provinciali delle Forze dell’Ordine, il presidente della Provincia, l’assessore alla cultura del Comune di Fermo, la consigliera di parità sia della Regione che della provincia.

Tutti i partecipanti hanno condiviso in modo unanime la volontà, pur nelle difficoltà legate al momento storico, di proseguire nel solco tracciato con la firma del Protocollo antiviolenza a cui recentemente, lo scorso 25 novembre 2021, hanno aderito nuovi soggetti “segno tangibile – spiegano dalla Prefettura – della crescente attenzione che il territorio nutre per il tema. In tal senso, nel corso dell’evento di oggi, sono state poste le basi per futuri incontri programmatici, allo scopo di dare continuità e concretezza alle attività legate alla rete territoriale antiviolenza.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti