facebook twitter rss

Vince la Hibino, Cocciaretto eliminata dall’Australian Open 2022

TENNIS - Il secondo turno di qualificazione alla prestigiosa manifestazione internazionale ha purtroppo sorriso alla giapponese, a passare sulla portacolori del territorio fermano con il risultato di 6-2, 6-1. Per la sangiorgese leva del 2001 si è trattato di un match disputato con una fasciatura alla coscia, sinonimo della rinnovata presenza di problemi fisici ad influire inevitabilmente sulle rese in campo
Print Friendly, PDF & Email

MELBOURNE (AU) – Finisce al secondo passaggio di qualificazione l’avventura australiana di Elisabetta Cocciaretto (foto).

Dopo la vittoria ottenuta nel recente primo turno, imposta alla spagnola Lara Arruabarrena con il risultato di 6-0, 7-5 (vedi l’articolo sotto correlato), la fermana classe 2001 ha chinato il capo, nella notte (fuso orario australiano) alla giapponese Nao Hibino, ad avere la meglio con un 6-2, 6-1.

La Cocciaretto si è presentata sul campo di gioco con una fasciatura alla coscia, con l’ipotesi quindi che i problemi fisici che l’hanno zavorrata nel recente passato, soprattutto al ginocchio, non sono stati consegnati definitivamente al passato. Ne è così scaturito un incontro purtroppo caratterizzato da troppi errori in quota alla portacolori del Fermano, valsi a conti fatti la sconfitta e, di conseguenza, l’eliminazione dal percorso nella suggestiva manifestazione internazionale.

Sulla strada della nipponica ci sarà ora un’altra rappresentante del tennis italiano, precisamente Lucia Bronzetti, da par suo a liquidare con un perentorio 6-2, 6-2 la russa Valeria Savinykh. La riminese classe 1998 andrà quindi a caccia del pass per accedere al suo primo slam in carriera, mentre la Hibino ha la possibilità di giocarsi le carte per disputarne il diciassettesimo, seppur in precedenza a non spingersi mai oltre il secondo turno del tabellone principale australiano.

 

Articolo correlato: 

Australian Open, approccio vincente per Elisabetta Cocciaretto


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti