facebook twitter rss

“Donne e lavoro: come ricreare opportunità dopo la pandemia”, Vitturini (Cpo): «Focalizzati su nuovi percorsi»

FERMO - La sala congressi dell’Hotel Royal di Lido ha ospitato la tavola rotonda con un programma di interventi che ha coinvolto rappresentanti istituzionali, amministratori, mondo dell’impresa e associazioni di categoria. Partendo dalle ripercussioni del Covid, nel corso dell’incontro sono stati descritti i programmi a livello regionale per sostenere il lavoro femminile. Per la presidente Maria Lina Vitturini: «Il lavoro tema prioritario per raggiungere la parità»
Print Friendly, PDF & Email

Il tema del lavoro al centro dell’iniziativa promossa dalla Commissione regionale per le pari opportunità in occasione dell’8 marzo, Giornata internazionale per i diritti delle donne. La sala congressi dell’Hotel Royal di Lido di Fermo ha ospitato la tavola rotonda “Donne, lavoro e pandemia: come ricreare nuove opportunità”, con un programma di interventi che ha coinvolto rappresentanti istituzionali, amministratori, mondo dell’impresa e associazioni di categoria. «Un confronto proficuo – ha commentato la Presidente Cpo, Maria Lina Vitturini – su un tema, quello del lavoro, prioritario per raggiungere la parità. I due anni di pandemia hanno colpito in modo pesante soprattutto le lavoratrici donne, impegnate a conciliare anche il lavoro di cura della famiglia, divenuto ancora più complesso per l’emergenza sanitaria. Molte di loro hanno perso l’occupazione e questa tavola rotonda ci ha aiutato a focalizzare le nuove opportunità per avviare nuovi percorsi lavorativi».

Partendo dalle ripercussioni del Covid, nel corso dell’incontro sono stati descritti i programmi a livello regionale per sostenere il lavoro femminile, con gli interventi dell’assessore regionale alle pari opportunità, Giorgia Latini, del Presidente della commissione sviluppo economico, Andrea Putzu, della Vicepresidente della commissione affari istituzionali Marta Ruggeri e del consigliere regionale Carlo Ciccioli. Tra i temi affrontati le politiche culturali, il welfare e i nuovi scenari offerti dal Pnrr. Hanno partecipato all’iniziativa, moderata da Gianna Prapotnich del Rotary International, anche il Prefetto di Fermo, Vincenza Filippi, il Questore Rosa Romano, il Direttore generale dell’Ufficio scolastico regionale, Marco Ugo Filisetti, il Presidente della provincia di Fermo, Michele Ortenzi, numerosi amministratori, autorità civili e militari. «La sala gremita e la presenza tra il pubblico di tante donne, rappresentanti di associazioni, amministratrici locali, sindaci e assessori – ha concluso la presidente Vitturini – confermano l’interesse crescente e la grande sensibilità al tema delle pari opportunità, grazie anche all’attività della Cpo, fortemente impegnata a sostenere progetti e idee che arrivano dai territori».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti