facebook twitter rss

Tentata rapina, porto abusivo di armi e resistenza a pubblico ufficiale: i carabinieri lo fermano e scattano le manette

CONTROLLI - Proseguono poi, come nelle settimane scorse, anche i controlli sull’intero territorio provinciale nei confronti delle persone sottoposte a misure limitative della libertà personale. L’altra mattina, infatti, i carabinieri della stazione di Porto Sant’Elpidio, nel corso di uno di questi controlli, non hanno trovato nella propria abitazione un uomo di circa 70 anni di Porto Sant’Elpidio, sottoposto alla misura della detenzione domiciliare su ordine del tribunale di sorveglianza di Ancona
Print Friendly, PDF & Email

di redazione CF

I carabinieri di Fermo proseguono le attività istituzionali sul territorio. Un altro soggetto rintracciato ed assicurato alla giustizia mentre un uom di circa 70 anni, non trovato nella propria abitazione, poiché sottoposto a misura restrittiva della libertà personale, è stato denunciato per evasione.

Gli uomini della stazione carabinieri di Monte Urano, l’altra sera, all’esito di un mirato servizio di controllo del territorio, hanno fermato in paese un uomo di circa 40 anni del luogo. L’uomo, condotto in caserma per i successivi accertamenti, è stato tratto in arresto poiché destinatario di un’ordinanza di sottoposizione alla detenzione domiciliare, emessa dalla procura della repubblica presso il tribunale di Fermo.
Al termine della formalità di rito, l’uomo è stato accompagnato presso la propria abitazione dove dovrà scontare la pena residua di circa quattro mesi di reclusione, comminatigli perché ritenuto responsabile di tentata rapina, porto abusivo di armi e resistenza a pubblico ufficiale, fatti risalenti al 2016, a Porto Sant’Elpidio.

Proseguono poi, come nelle settimane scorse, anche i controlli sull’intero territorio provinciale nei confronti delle persone sottoposte a misure limitative della libertà personale.
L’altra mattina, infatti, i carabinieri della stazione di Porto Sant’Elpidio, nel corso di uno di questi controlli, non hanno trovato nella propria abitazione un uomo di circa 70 anni di Porto Sant’Elpidio, sottoposto alla misura della detenzione domiciliare su ordine del tribunale di sorveglianza di Ancona.
Nel corso degli accertamenti, infatti, è emerso che l’uomo si era allontanato dalla propria abitazione, senza una valida giustificazione o di autorizzazione da parte dell’autorità giudiziaria, motivo per cui è stato deferito alla locale procura della repubblica per il reato di evasione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti