facebook twitter rss

Aggredita e abbandonata nella notte: serrate indagini dei carabinieri

VIOLENZA - La donna sarebbe stata aggredita e trasportata da Porto Sant'Elpidio fino a Porto San Giorgio. Lì è stata soccorsa dal 118 e dai carabinieri che stanno indagando per cercare di capire nel dettaglio cosa sia successo ieri notte
Print Friendly, PDF & Email

di Giorgio Fedeli

Aggredita e abbandonata. E’, in estrema sintesi, l’inquietante episodio di violenza su cui starebbero indagando i carabinieri e che ha visto vittima una donna questa notte. Il condizionale è d’obbligo in questi casi con le indagini in corso e le bocche cucite degli inquirenti.

 

Comunque tutto sarebbe partito da Porto Sant’Elpidio dove la donna sarebbe stata avvicinata da una o più persone. A quel punto l’aggressione con la donna abbandonata a Porto San Giorgio e soccorsa dai sanitari del 118 e accompagnata all’ospedale Murri di Fermo per le cure, gli accertamenti medico-sanitari e anche per capire se possa aver subito altri tipi di violenze. In ospedale, questa notte sono arrivati i carabinieri che hanno subito avviato le indagini, che procedono serratissime.

I militari dell’Arma vogliono infatti capire, anche sulla scia degli elementi acquisiti nell’immediatezza dei fatti, cosa sia successo a Porto Sant’Elpidio e nel tragitto fino a Porto San Giorgio, insomma in quei nove chilometri d’inferno per la donna. Insieme ai sanitari la vittima della presunta aggressione è stata soccorsa proprio dai militari dell’Arma che si sono anche recati al Murri per acquisire quanti più elementi utili alle indagini. Ora spetta alle divise capire perché la donna è stata avvicinata? Da chi? Perché? Conosceva il suo o i suoi aguzzini? Cosa è successo a Porto Sant’Elpidio, poi da lì fino a Porto San Giorgio?

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti