facebook twitter rss

Banca di Ripatransone e del Fermano: «Bilancio, importante partecipare»

L’ASSEMBLEA il 29 aprile si avvarrà ancora della figura del rappresentante designato ma si può partecipare con delega, si possono porre domande e formulare proposte
Print Friendly, PDF & Email

 

  

Michelino Michetti

Anche quest’anno l’assemblea ordinaria della Banca di Ripatransone e del Fermano, prevista venerdì 29 aprile alle ore 15, dovrà utilizzare la figura del “rappresentante designato”. Attraverso il suo presidente, però, vuole sottolineare l’importanza della partecipazione.

«La condivisione è uno dei valori fondanti del Credito Cooperativo – evidenzia Michelino Michetti – e i soci hanno il diritto ed il dovere di partecipare, per l’importanza del momento assembleare e per l’argomento dell’incontro, l’approvazione del bilancio».

Se è vero, infatti, che all’assemblea potranno partecipare in presenza solo il presidente e gli altri membri del Consiglio d’Amministrazione, unitamente al direttore e al rappresentante designato, si può partecipare attraverso la delega.

La documentazione relativa all’assemblea, prevista dalle norme di legge e regolamentari applicabili, nonché le indicazioni per il conferimento della delega e delle istruzioni di voto al “rappresentante designato” il notaio Albino Farina, sono a disposizione sul sito www.ripa.bcc.it insieme alle indicazioni per compilare la delega.

Il modulo di delega, con le istruzioni di voto compilate, dovrà pervenire al “rappresentante designato” entro martedì 26 aprile, seguendo le modalità contenute nell’avviso di convocazione e ripetute sul sito internet della Società.

Michetti con il direttore Verdecchia

Inoltre, entro lunedì 18 aprile è possibile per i soci sia porre domande sull’ordine del giorno, sia formulare proposte alternative a quelle del Consiglio di Amministrazione sugli argomenti all’ordine del giorno, seguendo le istruzioni presenti sull’avviso di convocazione visibile sul sito.

«Tengo a precisare – conclude il presidente Michetti – che l’impossibilità dei soci a partecipare “in presenza” è una triste eredità dell’attuale normativa anti covid che il  Gruppo Iccrea ha ribadito, con una specifica circolare operativa, invitando le Bcc per il corrente anno, a confermare la figura, già prevista dal T.U.F., del cosiddetto rappresentante designato».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti