facebook twitter rss

Fermana-Viterbese è la sfida da dentro o fuori

SERIE C - Il Collegio di Garanzia del Coni ha restituito i due punti sottratti in precedenza all'Imolese, andando così a riscrivere la coda di classifica. Per la doppia sfida playout l'avversario sarà dunque lo stesso che, all'apertura di torneo, scese sul prato del "Bruno Recchioni" per l'esordio di una stagione a conti fatti decisamente opaca, ma ora da salvaguardare ogni oltre razionale limite, con le unghie e con i denti. Primo round a Fermo, sabato 7 maggio, il ritorno in campo ostile sabato 14
Print Friendly, PDF & Email

Capitan Gianluca Urbinati, uno degli storici “Samurai” protagonisti della promozione in Serie C, ora chiamato, insieme al resto della rosa di stagione, a battere la Viterbese nella delicata appendice spareggi per mantenere il primo palcoscenico calcistico professionistico italiano all’ombra del Girfalco

FERMO – Dall’inizio alla fine.

L’illusorio primo tempo domestico di fine agosto contro la Viterbese, esordio di torneo, è la metaforica copertina di apertura del libro 2021/22 di terza serie che, nelle prime due settimane di maggio, avrà come pagina di chiusura la medesima compagine sportiva. 

Ora è ufficiale: la formazione di mister Gabriele Baldassarri si giocherà, infatti, la permanenza in categoria contro la Viterbese.

Nel pomeriggio di giornata il Collegio di Garanzia del Coni ha avallato il ricorso dell’Imolese, con i romagnoli ora dotati nuovamente dei due punti sottratti in precedenza. Gli stessi salgono quindi a quota 37, conquistando il quartultimo posto della lista e catapultando nel contempo la Fermana alla penultima piazza con 35 punti. La Pistoiese è terzultima con 36 gettoni e, per l’appunto, Viterbese quintultima al livello 39.

Primo round in programma sabato 7 maggio, al “Bruno Recchioni”, con decisivo ritorno da disputare sette giorni dopo, dunque sabato 14, in campo ostile. A conclusione delle due gare, in caso di parità di punteggio dopo la sfida di ritorno (non verranno disputati tempi supplementari), per determinare la società vincitrice dello spareggio si terrà conto della differenza reti; in caso di ulteriore parità, verrà considerata vincitrice la società in migliore posizione di classifica al termine della regular season.  I canarini per restare in Serie C sono chiamati a vincere almeno una delle due sfide, in caso contrario per i gialloblù si aprirebbe inesorabile la botola per la Serie D. Calcio d’inizio del doppio confronto fissato per le 17.30.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti