facebook twitter rss

Torna la Notte nazionale del Liceo Classico, “Annibal Caro” di nuovo protagonista tra arti e cultura

FERMO - «Coloro che interverranno all'evento potranno assistere a laboratori di lettura, recitazioni teatrali, concerti, dibattiti, esperimenti scientifici, cortometraggi, degustazioni a tema ispirate al mondo antico, e ancora tutto ciò che la fantasia e la voglia di fare degli studenti e dei docenti sapranno mettere in atto»
Print Friendly, PDF & Email

«Anche quest’anno si svolgerà uno degli eventi più importanti e innovativi della scuola degli ultimi anni, ossia la “Notte nazionale del Liceo Classico”, giunta ormai alla sua ottava edizione, che si celebrerà venerdì 6 maggio 2022, dalle ore 18 alle ore 24 circa: l’evento, sostenuto dal Ministero della Pubblica Istruzione e introdotto dal brano inedito “L’onda perfetta” del cantautore Francesco Rainero, si terrà contemporaneamente in più di 300 Licei Classici su tutto il territorio nazionale. Nonostante la pandemia e le restrizioni che inevitabilmente si dovranno attuare, la maggioranza dei Licei Classici aderenti, compreso l’Annibal Caro di Fermo, ha optato per lo svolgimento della manifestazione in presenza, e non più online». E’ quanto fanno sapere proprio dall’Annibal Caro di Fermo.

«L’idea di partenza si è rivelata vincente: nata per dimostrare in modo evidente che il curriculum del Classico è ancora pieno di vitalità ed è popolato da studenti motivati, la Notte nazionale del Liceo Classico ha fatto breccia nell’opinione pubblica, contribuendo in maniera rilevante ad attirare l’attenzione su quello che è il fiore all’occhiello del sistema scolastico italiano. Per l’ottava volta, quindi, il Liceo Classico di Fermo, insieme ai 328 Licei aderenti in tutta Italia, aprirà le sue porte alla cittadinanza e gli studenti si esibiranno in una serie di performance legate ai loro studi e alla esaltazione del valore formativo della cultura classica: coloro che interverranno all’evento potranno assistere a laboratori di lettura, recitazioni teatrali, concerti, dibattiti, esperimenti scientifici, cortometraggi, degustazioni a tema ispirate al mondo antico, e ancora tutto ciò che la fantasia e la voglia di fare degli studenti e dei docenti sapranno mettere in atto.
E’ stato confermato anche quest’anno il partenariato siglato da Rai Cultura e Rai Scuola con il Coordinamento nazionale della Notte, accordo che permetterà la sponsorizzazione a livello nazionale. Inoltre gli studenti di tutti i Licei Classici d’Italia coinvolti si sono cimentati in un concorso dal titolo “Io e il mio δαιμων”, consistente nella realizzazione di una fotografia corredata di un testo di scrittura creativa, entrambi ispirati a questo tema. Si sono classificate prime ex aequo le due studentesse Giorgia Bagnara, del Liceo “G. Cevolani” di Cento (Fe) e Alice Tirino, del Liceo “A. Genovesi” di Napoli.
La “Notte nazionale del Liceo Classico” è più che una festa: è, innanzitutto, un modo alternativo di fare scuola e di diffondere i contenuti, puntando su una formazione di natura diversa, che si affianca a quella tradizionale in modo proficuo e produttivo. Il bello di questa manifestazione non è solo nella Notte stessa, ma anche nei lunghi e laboriosi preparativi che la precedono e che fanno sì che i ragazzi identifichino i luoghi, in cui ogni giorno vivono le aspettative di un cammino di studio, impegnativo ma gratificante, con un ambiente ludico, in cui cultura vuol dire anche gioia e piacere di condivisione, e ancora promozione e salvaguardia delle nostre radici più autentiche, quelle della civiltà greco-romana. Il Liceo Classico “A. Caro” di Fermo, dunque, è lieto di invitare tutti all’evento, venerdì 6 maggio, a partire dalle ore 18, dando appuntamento nella sede centrale di via Leopardi, per celebrare insieme il festoso incontro e per allietarvi con le numerose performance degli alunni».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti