facebook twitter rss

Tragedia all’alba: trovato senza vita un uomo, lo stavano cercando da 24 ore

DRAMMA - Vigili del fuoco e forze dell'ordine lo stavano cercando da ieri mattina quando ne è stato segnalato l'allontanamento. Questa mattina il tragico epilogo delle ricerche. Intorno alle 6,30 l'uomo è stato trovato senza vita nella vegetazione su una sponda del rio Valleoscura, al confine tra Lido di Fermo e Porto San Giorgio. A fare la tragica scoperta i vigili del fuoco di Fermo
Print Friendly, PDF & Email

di Giorgio Fedeli

Tragico epilogo nelle ricerche dell’uomo di cui non si avevano più notizie da mercoledì sera. L’uomo è stato infatti trovato senza vita nella vegetazione lungo rio Valleoscura, all’altezza del ponte che collega Porto San Giorgio a Lido di Fermo, lungo un sentiero che confina con l’area del camping Valentina. Stando alle prime informazioni si tratterebbe di un suicidio.

A fare la tragica scoperta, questa mattina poco prima delle 7, i vigili del fuoco del comando provinciale di Fermo impegnati, insieme alle forze dell’ordine, nelle ricerche dell’uomo. La macchina dei soccorsi, infatti, da ieri mattina era in moto dopo che i carabinieri hanno raccolto una denuncia per l’allontanamento dell’uomo.

Si tratta di un 56enne di origini emiliane, residente nel Pesarese, che in questi giorni era ospite a Porto San Giorgio di alcuni conoscenti. E proprio loro ieri mattina hanno segnalato ai carabinieri il fatto che il loro amico non fosse tornato a casa la sera precedente. Così i militari dell’Arma della stazione di Porto San Giorgio, mobilitatisi immediatamente per le ricerche, hanno attivato il piano provinciale della prefettura che vede coinvolte tutte le forze dell’ordine, vigili del fuoco e 118, un piano ricerche che purtroppo, questa mattina si è chiuso con un tragico epilogo. L’uomo, infatti, è stato trovato senza vita lungo il rio Valleoscura, senza vita. Sul posto, oltre ai vigili del fuoco che hanno fatto, si diceva, la drammatica scoperta, anche la Polizia di Stato e i sanitari del 118.

Una tragedia che ha fatto sprofondare nel dolore e nella disperazione gli amici e i parenti per la scomparsa di un uomo amato e apprezzato da tutti, una persona gentile, affabile che con la sua dipartita lascia un vuoto incolmabile nel cuore di chi lo ha conosciuto, di chi ha avuto modo di apprezzare le sue doti umane, di quanti oggi sono costretti a piangerlo.

 

Non rientra a casa: parte la denuncia ai carabinieri, scattano le ricerche di un uomo


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti