facebook twitter rss

Martedi il passaggio del Giro D’Italia: ecco come cambierà la viabilità a Porto Sant’Elpidio

CICLISMO - Il prossimo 17 maggio il traffico veicolare sulla statale subirà delle modifiche e delle temporanee interruzioni tra le ore 12 e le 15. La Tappa Pescara- Jesi attraverserà la città rivierasca in due momenti: alle ore 12.35 circa con il passaggio della Carovana pubblicitaria e alle ore 14.45 circa con il passaggio della corsa. Le scuole, viste le limitazioni del traffico veicolare, resteranno chiuse
Print Friendly, PDF & Email

«Martedi 17 maggio il Giro D’Italia attraverserà anche la città di Porto Sant’Elpidio e pertanto il traffico veicolare sulla statale subirà delle modifiche e delle temporanee interruzioni tra le ore 12 e le 15». Questo quanto si legge nel comunicato stampa emanato dal comune rivierasco.

Nello specifico la Tappa Pescara- Jesi attraverserà la città di Porto Sant’Elpidio in due momenti: alle ore 12.35 circa con il passaggio della Carovana pubblicitaria e alle ore 14.45 circa con il passaggio della corsa vera e propria. Tra le 12.45 e le 13.45 il transito verrà riaperto ma la statale non sarà comunque percorribile, essa potrà solamente essere attraversata da monte a mare e viceversa in alcuni punti prestabiliti che coincidono, in linea di massima, con i principali incroci semaforici e con gli incroci di via Canada e Fonte di Mare. Il percorso nord sud e viceversa non sarà percorribile dalla statale ma solo percorrendo il lungomare o le vie interne cittadine.

Le scuole, viste le limitazioni del traffico veicolare, resteranno chiuse. «Un evento di caratura internazionale che garantirà visibilità anche alla città e per il quale – dice l’amministrazione comunale – si chiede la massima collaborazione della cittadinanza e raccomanda di seguire le indicazioni date dagli operatori nel pieno spirito di collaborazione al fine di limitare i disagi». Le misure prese sono state stabilite e concordate con la Questura di Fermo e sono le medesime che sono state adottate negli altri Comuni coinvolti nell’evento.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti